Stampa Stampa
9

PARCO POLLINO, BOOM DI CONTROLLI NEL 2020


Ben 18.680 verifiche dei Carabinieri. Sono 53 le persone denunciate, 2 arrestati e 14 sequestri penali

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 9 FEBBRAIO 2021 –  Nel 2020 il Raggruppamento Carabinieri del Parco Nazionale del Pollino ha denunciato 53 persone, con due arresti e 14 sequestri penali: sono stati effettuati inoltre 18.680 controlli e 463 illeciti amministrativi per un importo di 314 mila euro.

Nell’ambito delle attività nell’area protetta, inoltre, sono stati effettuate un migliaio di verifiche delle utilizzazioni boschive.

Nel parco sono presenti 65 postazioni per un’estensione di 384 chilometri che, “frequentemente vengono percorsi dai Carabinieri Forestale del Parco per ricercare le tracce della presenza del lupo”.

Complessivamente nel corso del 2020 nel Parco si sono registrati 63 incendi, 21 in più del 2019, “che hanno però interessato una superficie boscata nettamente inferiore rispetto all’anno precedente, circa 190 ettari, contro i 535 del 2019”.

Nell’ambito dello smaltimento dei rifiuti e delle discariche abusive sono stati circa 700 i controlli eseguiti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.