Stampa Stampa
4

PARCO DELLA BIODIVERSITÀ MEDITERRANEA, IL RESTYLING VA AVANTI


Ottenuto  finanziamento regionale per riqualificazione aree fitness, campi sportivi e  “Valle dei Mulini”. Abramo: “Questi interventi renderanno ancora piu’ straordinaria l’opera di restyling che abbiamo avviato mesi fa”

di REDAZIONE

CATANZARO – 12 LUGLIO 2019 – L’opera di restyling del Parco della Biodiversità Mediterranea non si arresta. E’ risultato finanziabile l’intervento proposto dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro, settore Patrimonio, urbanistica e ambiente diretto da Gianmarco Plastino, relativamente al bando che prevedeva la concessione di contributi regionali finalizzati alla realizzazione e alla riqualificazione di impianti sportivi.

Saranno, quindi, riqualificate le aree adibite allo sport, il campo sportivo e i servizi annessi presenti all’interno del grande polmone verde cittadino. In aggiunta, sono previste opere di potenziamento e di completamento del parco ippico “Valle dei Mulini”.

“Il Parco della Biodiversità di Catanzaro è una grande realtà per la città di Catanzaro – afferma il presidente della Provincia, Sergio Abramo -. La possibilità di usufruire di questo finanziamento rende ancora più straordinaria l’opera generale di restyling che abbiamo avviato sin dai primissimi giorni dal nostro insediamento alla guida della Provincia per la quale ringrazio il presidente onorario del Parco, Michele Traversa, per l’impegno con cui quotidianamente se ne prende cura.

Una pluralità di attrezzature sportive di libero accesso quali tavoli da ping-pong, campi di pallavolo ed aree attrezzate per attività di atletica, si accompagnano ai parchi giochi e alle curatissime distese di verde. Si tratta di un luogo che, senza dubbio, rappresenta un orgoglio per la nostra città”.

Nello specifico, saranno eseguite le seguenti attività: restyling di due campetti (sostituzione delle reti, installazione attrezzature e sedili); realizzazione della copertura sul campo di bocce dotata di illuminazione; realizzazione del manto stradale colorato al fine di mitigare l’impatto ambientale, realizzazione di un impianto di smaltimento delle acque piovane, realizzazione di un percorso in “stabilizzato” per cavalli, rifacimento delle superfici dei campi gara e prove, ripristino dell’impianto di videosorveglianza e dell’impianto audio esistenti, relamping delle torri a servizio del campo gara e  potenziamento dei box.

Mentre nella “Valle dei Mulini”, al fine di migliorarne l’accesso, saranno effettuati la sistemazione e la messa in sicurezza dell’arteria stradale di collegamento, l’adeguamento e il potenziamento degli spazi di gara, il potenziamento delle aree sportive con la sostituzione degli elementi fatiscenti e la realizzazione di una copertura a protezione del campo di bocce di dimensioni regolamentari.

Gli interventi previsti si pongono, fra gli altri, gli obiettivi di consentire lo svolgimento di gare anche internazionali di ippica e di offrire spazi sportivi accessibili e fruibili gratuitamente, garantendo le condizioni di sicurezza e di qualità.

L’importo complessivo dell’intervento è pari a euro 699.665,31, di cui il 40% (279.866,124) come contributo in conto capitale, ed il 60% (€ 419.799,19) quale parte cofinanziata mediante mutuo agevolato da stipulare con l’Istituto del credito sportivo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.