Stampa Stampa
93

PARCHEGGI A CAMINIA, NARCISO TORNA “ALLA CARICA”


Capogruppo della minoranza “Ripartiamo Stalettì” ha presentato una nuova interrogazione all’indirizzo del sindaco

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) –  14 AGOSTO 2019 – Tiene banco la vicenda della gestione dei parcheggi pubblici nella baia di Caminia, da parte del Comune, infatti, in queste ore è stata presentata una nuova interrogazione consiliare da parte del capogruppo di minoranza della lista  “Ripartiamo Stalettì” Pantaleone Narciso indirizzata al Sindaco Alfonso Mercurio per conoscenza al Prefetto di Catanzaro Francesca Ferrandino.

Nell’interrogazione urgente a risposta scritta il Consigliere Pantaleone Narciso afferma: ”Questa mattina mi sono recato presso il parcheggio comunale di Caminia è ho chiesto al personale comunale in servizio, se corrispondeva a vero che, da più giorni, un certo numero di posti macchina erano riservati a un signore del luogo”.

“Ho chiesto, inoltre, se anche oggi erano stati riservati, sempre allo stesso soggetto, posti macchina nel parcheggio; mi  è stato risposto che, a seguito di ordine telefonico impartito dal Sindaco, erano stati riservati sempre alla stessa persona, dieci posti auto”.

“ Sono stato informato, – prosegue la nota- fra l’altro, che tale riserva doveva essere garantita per i successivi dieci giorni; a seguito di tale informazioni, chiedevo se anch’io potevo fruire dalla stessa possibilità di riservarmi in certo numero di posti auto nel parcheggio”.

“Mi veniva risposto che non era possibile perché, non avevano ricevuto alcuna indicazione in merito da parte degli uffici comunali”. 

“Dopo questo colloquio, – prosegue l’interpellanza- mi sono recato nella parte, dove erano riservati i dieci posti auto e ho costatato che questa porzione di parcheggio era delimitata con dei paletti mobili e una corda”.

Proseguendo la nota il capogruppo di minoranza Pantaleone Narciso rileva che: ”Constatato, inoltre, che con deliberazione  n. 81 del 25/06/2019, a oggetto “Gestione del servizio pubblico locale dei parcheggi e senza custodia Determinazione tariffe e indirizzo politico-amministrativi per la gestione diretta del servizio”, la Giunta Comunale ripeteva testualmente che: “in virtù dei principi fissati dalla legge 7 agosto 1990 n. 241, l’attività amministrativa è retta da criteri di economicità, di efficacia, d’imparzialità, di pubblicità e di trasparenza  secondo le norme previste dalla stessa legge e dalle altre disposizioni che disciplinano singoli procedimenti, e dai principi dell’ordinamento comunitario”.

Con queste premesse lo stesso chiede al Sindaco Alfonso Mercurio di sapere: se esiste un regolamento sulla gestione del parcheggio di Caminia; se in detto, eventuale, regolamento è previsto la possibilità di riservare dei posti a uso esclusivo, e in che numero; se è stato pubblicato un avviso per informare la cittadinanza di tale possibilità; se non ritiene che, il riservare in via esclusiva per più giorni dieci più posti auto, produca un danno erariale per l’Ente, poiché il Comune quei posti avrebbero potuto utilizzarli più volte nella stessa giornata. Possibilità quest’ultima, in astratto, concessa al privato.

Terminando la nota  lo stesso capogruppo di minoranza Pantaleone Narciso chiede di conoscere chi è il soggetto al quale sono stati riservati i posti nel parcheggio; se non ritiene, alla luce delle premesse, che l’attività amministrativa non sia stata retta da criteri di economicità,  efficacia,  imparzialità, pubblicità e trasparenza. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.