- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

PALERMITI (CZ) – Vandali contro la tomba del padre dell’ex sindaco

Palermiti, veduta dall'alto [1]

Palermiti, veduta dall’alto

Ignoti i motivi del gesto. Enrico Comi ha presentato denuncia

Fonte: Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 8 luglio 2014)

PALERMITI (CZ) – 8 LUGLIO 2014 – Tomba profanata nel cimitero di Palermiti. Qualcuno, per motivi ignoti, ha danneggiato il sepolcro del papà dell’ex sindaco di Palermiti, Enrico Comi.

In particolare, l’ignoto vandalo ha preso di mira i portafiori e la lampada votiva in ceramica affissi sul loculo  in cui riposano le spoglie dell’uomo, morto circa diciotto anni fa.

Nei pressi della tomba è stato trovato un mattone pieno, utilizzato in edilizia, scheggiato su uno spigolo, con cui presumibilmente è stato colpito l’arredo funerario. La scoperta è stata fatta domenica mattina da un giovane che ha poi avvertito l’ex sindaco, che è anche il farmacista del paese. 

Ieri mattina, lunedì 7 luglio, Comi ha provveduto ad avvisare i carabinieri della stazione di Squillace e a sporgere formale denuncia contro ignoti.

Non si conoscono i motivi per cui sia stato compiuto il gesto sacrilego, definito dall’ex sindaco «una tremenda vigliaccata», né se possa essere messo in relazione alla sua attività politica o professionale.