Stampa Stampa
47

PALERMITI (CZ) – DANNI A CIMITERO, C’E’ LA VIDEO SORVEGLIANZA


Telecamere a circuito chiuso nel luogo di culto in seguito agli atti vandalici compiuti nei mesi scorsi

di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

PALERMITI (CZ) –  5 GENNAIO 2017 – Dopo alcuni atti vandalici e forse intimidatori diretti a qualche dipendente comunale, ai danni di loculi, con la rottura degli stessi all’interno del cimitero comunale situato all’ingresso del centro collinare di Palermiti, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Giorla corre ai ripari e dopo regolare gara decide di installare un servizio di telecamere a circuito chiuso per la video  sorveglianza del luogo di culto.

Un utile deterrente per impedire che si possano ripetere simili atti che mortificano le coscienze e colpiscono la società civile con atti  vandalici ai danni di affetti e testimonianze nei luoghi di culto e di preghiera. Il comune decide di applicare la “Trattativa Diretta”, la quale si configura come una modalità di negoziazione, semplificata rispetto alla tradizionale Rdo, rivolta ad un unico operatore economico, che può essere avviata da un’offerta a catalogo o da un oggetto generico di fornitura (metaprodotto) presente nella vetrina della specifica iniziativa merceologica.

La Trattativa  tramite il Mepa per l’acquisto dell’impianto di videosorveglianza in parola, con la Ditta M Technologies S.c.a.r.l. di Lamezia Terme, è stato effettuata in tutto il suo tutto l’iter, dalla pubblicazione degli atti di gara all’apertura dell’offerta economica e della relativa proposta di aggiudicazione, tramite procedure informatiche sottoscritte con firma digitale .

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.