Stampa Stampa
81

PALERMITI (CZ) – Comunali, Emanuele: ”Nuova gente, nuovi volti, nuove menti”


emanuele

Il candidato a sindaco Domenico Emanuele fa leva su una compagine che punta a <<dare risposte vere e concrete alle esigenze dei palermitesi>>

di  Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

PALERMITI (CZ) – 8 MAGGIO 2015 – “Nuova gente, nuovi volti, nuove menti”: potrebbe essere lo slogan della lista n. 1, denominata “Palermiti Luce Nuova”, che si propone per le elezioni comunali di Palermiti.

L’avvocato Domenico Emanuele (nella foto in alto), 45 anni non ancora compiuti, che è il candidato a sindaco, ci tiene a sottolineare che la sua è una formazione di «persone preparate e decise, che hanno come primo obiettivo quello di dare risposte vere e concrete alle esigenze dei palermitesi».

Si tratta di Mario Aiello, Nicola Aiello, Pasquale Aloisi, Caterina Fulciniti, Domenico Fulciniti, Domenico Loiacono, Michele Perri, Cesare Razionale, Nicola Ranieri e Antonio Truglia. L’intento della nuova compagine è chiaro. «Daremo vita – spiega Emanuele – ad un nuovo modo di amministrare che sarà basato sull’ascolto, sull’unione, sulla lotta agli sprechi, sulla ricerca quotidiana della legalità e della trasparenza, sulla voglia di fare per Palermiti e per i palermitesi sfruttando le risorse e le potenzialità del territorio».

«Nessuna decisione che riguarda gli interessi importanti per la nostra comunità – aggiunge – verrà presa nel segreto delle stanze comunali. Si favorirà, invece, la partecipazione e l’apporto dei cittadini, i quali potranno proporre iniziative di interesse comune che diventeranno argomento di discussione durante i consigli comunali».

Emanuele pensa di istituire i rappresentanti di rione, che comunicheranno eventuali disservizi e difficoltà. Si punta anche all’eliminazione delle spese superflue e alla riduzione della spesa corrente. Il gruppo di Emanuele vuole partire seriamente con la raccolta differenziata dei rifiuti e con la gestione associata di alcuni servizi, puntando anche sulle energie rinnovabili e sul pieno utilizzo delle risorse europee.

Un occhio di riguardo viene posto al territorio, all’urbanistica, alle opere pubbliche, all’agricoltura. L’intenzione è di creare un marchio di denominazione per l’olio locale. Per “Luce Nuova”, inoltre, grande spazio avranno i settori dello sviluppo e delle politiche per il sociale e la scuola, la cultura, lo sport e il turismo, e saranno sostenute e incoraggiate le associazioni che operano sul territorio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.