Stampa Stampa
137

ORLANDO MORTO A 18 ANNI SOTTO UN TRENO: UNA GIOVANE VITA SPEZZATA CHE LASCIA SENZA PAROLE


Tutti oggi siamo responsabili di questa morte se in ogni persona non emerga uno sdegno una presa di coscienza forte di distacco e condanna pubblica

di Salvatore CONDITO, Giornalista

PRESERRE (CZ) –  28 GIUGNO 2021 –  Dolore rabbia incredulità per questa perdita per la famiglia per la società per tutti.

Da quanto si apprende dai giornali  Orlando (il padre è originario di Squillace, la mamma di Soverato; ndr) aveva paura, non si capisce da parte di chi per cosa.

In una società ognuno ha il diritto inviolabile di vivere le proprie scelte sessuali senza subire intimidazioni o pressioni, non si può concepire che ancora oggi possono accadere simili fatti.

Noi tutti oggi siamo responsabili di questa morte se in ogni persona non emerga uno sdegno una presa di coscienza forte di distacco e condanna pubblica.

Occorre urgentemente che venga approvata una legge che punisca chi crea odio e aggressione fenomeni di bullismo e omofobia non sono più consentiti in una società che si definisca libera.

La morte di orlando deve essere un campanello d’allarme per la società che deve produrre gli anticorpi più sani in grado di debellare questa vergogna; il passato ci fornisce esempio lo sterminio degli ebrei era considerata una pulizia etnica.

Gli omosessuali venivano internati nei campi di concentramento con una stella rosa, la storia si ripete: intolleranza verso il diverso, extracomunitari schiavizzati nei campi di pomodori per poche euro che muoiono sotto il sole cocente.

Questa non può essere una società giusta e cristiana, personalmente io non ci sto condannando fermamente simili fatti; dobbiamo opporci protestare se vogliamo una società accogliente e non respingente.

Non possiamo essere indifferenti girarci dall’altra parte non è un comportamento cristiano civile dignitoso per una persona che si definisce cristiano.

Per cui auspichiamo che la magistratura faccia il suo corso che vengano individuati i presunti responsabili che hanno portato questo giovane ragazzo ad un gesto estremo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.