Stampa Stampa
9

ORDIGNO ARTIGIANALE TROVATO IN SEMONTERRATO, EVACUATO SOTTERRANEO PALAZZO A COSENZA


Intervento degli artificieri. Carabinieri rinvengono anche una pistola mitragliatrice pronta all’uso e droga

di REDAZIONE 

COSENZA –   19 MARZO 2021 – I Carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno eseguito una serie di ispezioni e perquisizioni in via degli Stadi, a conclusione delle quali hanno trovato una pistola mitragliatrice pronta all’uso, un ordigno esplosivo, munizioni di vario calibro e sostanza stupefacente.

In particolare, nei locali comuni di un seminterrato di un palazzo di 17 piani, i militari hanno trovato un ordigno esplosivo di fattura artigianale del peso di circa 1 chilo, confezionato con miscuglio pirotecnico contenuto all’interno di un barattolo in vetro, azionato da un innesco a miccia, le cui potenzialità sono state riconosciute altamente letali.

Per tale motivo, è stato necessario evacuare l’interno sotterraneo e richiedere l’intervento sul posto di una squadra di Artificieri antisabotaggio in forza al Nucleo investigativo del Comando provinciale. Al termine delle operazioni di bonifica e messa in sicurezza dell’esplosivo, l’ordigno è stato disinnescato e trasportato nella cava di “Potame”, dove è stato fatto brillare.

L’intervento degli artificieri dei carabinieri ha consentito anche di repertare l’involucro dell’esplosivo per la successiva esaltazione delle impronte digitali e del Dna.

Durante le stesse operazioni, i carabinieri hanno trovato anche una pistola mitragliatrice mini Uzi, imi Israel, cl 9 Parabellum, munita di silenziatore e caricatore inserito con 30 colpi.

L’arma era pronta per essere utilizzata. Nei pressi sono stati trovati altri 100 colpi di vario calibro per pistole.

Nello stesso stabile sono stati trovati anche 500 grammi di cocaina.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.