Stampa Stampa
18

OPERAZIONE “FARMABUSINESS”, REVOCATI I DOMICILIARI A MIMMO TALLINI


L’arresto risale allo scorso 19 novembre e nasce dalle accuse di concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio politico- mafioso

di REDAZIONE 

CATANZARO –  17 DICEMBRE 2020 –  Ritorna in libertà l’ex presidente del Consiglio regionale, Domenico Tallini, agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione “Farmabusiness”.

Il Tribunale della Libertà ha annullato la misura cautelare nei suoi confronti.

I giudici hanno accolto il ricorso depositato dagli avvocati Vincenzo Ioppoli, Valerio Zimatore, Carlo Petitto.

L’arresto di Tallini risale allo scorso 19 novembre e nasce dalle accuse di concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio politico- mafioso.

Secondo la Procura guidata da Nicola Gratteri, grazie al suo ruolo di assessore regionale avrebbe agevolato la costituzione di una società dedita alla distribuzione di farmaci e riconducibile alla famiglia mafiosa Grande Aracri di Cutro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.