Stampa Stampa
15

OPERAZIONE “ALIBANTE”, ARRESTI DOMICILIARI REVOCATI PER GALLO


Accolta istanza difensore

di REDAZIONE 

CATANZARO –  11 MAGGIO 2021 –  Si sono conclusi gli interrogatori di garanzia nell’ambito dell’operazione “Alibante” della Distrettuale Antimafia di Catanzaro, che ha portato alla esecuzione dell’ordinanza cautelare emessa dal Gip di Catanzaro, Marco Ferrante, nei confronti 19 persone, di cui 7 sottoposte a custodia cautelare in carcere, 10 agli arresti domiciliari, e 2 ad obblighi.

Venerdì scorso è comparso davanti al Gip l’Architetto Vittorio Macchione, difeso dall’Avv. Aldo Ferraro, che, nel rispondere alle domande del Giudice e dei P.M. Chiara Bonfandini e Romano Gallo, ha contestato categoricamente le responsabilità che gli vengono addebitate, fornendo riscontri documentali a riprova della inesistenza di profili di rilevanza penale nella condotta da lui tenuta.

Allo stesso modo è avvenuto per Gallo Raffaele, difeso sempre dall’Avv. Aldo Ferraro, che ha chiarito la sua posizione tant’è che il Gip, all’esito di tale interrogatorio, ha accolto la richiesta di revoca della misura cautelare formulata dall’Avv. Ferraro revocando gli arresti domiciliari che erano stati applicati al Gallo, disponendo la sua immediata rimessione in libertà senza alcun obbligo o vincolo di sorta.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.