Stampa Stampa
9

OLIVADI, RENDICONTO 2017 INCASSA IL “SÌ” DELL’AULA


Olivadi, il municipio

Malta: “Ente non risulta deficitario”. Assente minoranza

di Franco POLITO

OLIVADI (CZ) –  6 GIUGNO   –  Il consiglio comunale presieduto dal sindaco Nicola Malta, ha approvato il rendiconto della gestione relativo all’esercizio finanziario 2017.

«Il nostro ente – ha commentato il primo cittadino – sulla base dell’atto d’indirizzo approvato il 20 febbraio 2018 dall’Osservatorio della finanza locale del Ministero dell’Interno sulla revisione dei parametri per l’individuazione degli enti locali strutturalmente deficitari, risulta non deficitario».

Il punto è passato con i soli voti della maggioranza. La seduta, infatti, ha fatto registrare l’assenza del gruppo di opposizione (Renato Puntieri, Ottavio Catanzariti e Fedele Marco Colabraro).  

Con la stessa votazione è passato pure il “Regolamento in materia di accesso ai documenti ed alle informazioni”.  Tra gli obiettivi del  documento  ci sono: ridefinizione e precisazione dell’ambito soggettivo di applicazione degli obblighi e delle misure in materia di trasparenza;  razionalizzazione e precisazione degli obblighi di pubblicazione nel sito istituzionale, ai fini di eliminare le duplicazioni e di consentire che tali obblighi siano assolti attraverso la pubblicità totale o parziale di banche dati detenute da pubbliche amministrazioni.

E ancora, riconoscimento della libertà di informazione attraverso il diritto di accesso, anche per via telematica, di chiunque, indipendentemente dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti, ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, salvi i casi di segreto o di divieto di divulgazione previsti dall’ordinamento e nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati, al fine di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

Approvato, infine, il Regolamento attuativo del Regolamento Ue 679 del 2016 materia di protezione dati personali.

Il Consiglio ha dato atto che con successivi provvedimenti, l’Amministrazione procederà alla nomina dei Responsabili del trattamento; – alla designazione del Responsabile della Protezione Dati; – all’istituzione dei registry delle attività di trattamento;  a mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate per garantire ed essere in grado di dimostrare che i trattamenti dei dati personali vengono effettuati in conformità alla disciplina europea; all’aggiornamento della documentazione in essere nell’Ente in relazione ai trattamenti dei dati personali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.