Stampa Stampa
21

OLIVADI INVESTE IN CULTURA, ISTITUITA LA BIBLIOTECA COMUNALE


Olivadi, uno scorcio del paese

Obiettivo della Giunta è farla “divenire un reale punto di riferimento socio- aggregativo creando un processo sinergico con le scuole e l’associazionismo locali”

di Franco POLITO

OLIVADI (CZ) – 16 GENNAIO 2020 –  L’investimento in cultura è uno di quelli sicuri.

Non si sbaglia mai. Aprire la mente e il cuore degli uomini attraverso la lettura e i libri è una delle tante vie per cambiare rotta e galoppare sulla groppa della civiltà.

Nella mente della giunta comunale del sindaco Nicola Malta ci sono di sicuro anche questi pensieri quando assumono le decisioni in favore della comunità. La conferma sta nella decisione di istituire la biblioteca comunale.

Dalla sede di via Margherita «si intende raggiungere l’obiettivo di contribuire alla crescita culturale del contesto locale» annunciano il sindaco e gli assessori.

Un’idea che naviga a stretto contatto al più generale intento «di farla divenire un reale punto di riferimento socio-aggregativo creando un processo sinergico con le scuole e l’associazionismo locali».

In concreto, la biblioteca dovrà essere un «centro di polivalenza  – concludono gli amministratori –  nel quale offrire una variegata gamma di servizi dal prestito librario al sostegno scolastico, all’animazione culturale alla creazione di spazi di consultazione telematica o ludici, dall’organizzazione di recensioni librarie al cineforum e tante altre iniziative aventi una caratterizzazione culturale».

Parole dette con convinzione, perché quando si investe in cultura non si sbaglia mai. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.