Stampa Stampa
128

OLIVADI (CZ)- Rendiconto 2014, il Consiglio dice sì


Olivadi, scorcio

Favorevole la maggioranza. No dell’opposizione che ha sollevato preoccupazioni sull’arrivo di alcuni profughi. Puntieri. «Il progetto di accoglienza un toccasana»

di Fra. PO.

OLIVADI (CZ) – 31 maggio 2015 –Quattro voti favorevoli del gruppo di maggioranza. Il voto contrario dei due esponenti della minoranza del Pd, Pietro Fruci e Salvatore Paparazzo.

e’ il quadro del consiglio comunale che ha determinato l’approvazione del rendiconto della gestione relativo all’esercizio finanziario 2014.

«Il bilancio 2014 – affermato il sindaco Renato Puntieri – si è chiuso con un avanzo di amministrazione e non esistono debiti fuori bilancio».

Sottolineature sono venute dalla minoranza, che ha fatto allegare agli atti la dichiarazione di voto contrario. «Dall’esame del rendiconto 2014 – ha evidenziato Fruci – emergono due dati: un aumento di spesa del personale e una diminuzione dei servizi». Il capo gruppo di opposizione, inoltre, ha chiesto al sindaco di non abbandonare le scuole olivadesi riportando le preoccupazioni dei  cittadini per il possibile arrivo in paese di alcuni rifugiati. «Sarebbe importante – ha concluso – che sull’argomento venga organizzata una pubblica assemblea».

Dal canto suo il sindaco ha rintuzzato evidenziando «che in materia di scuola anche gli altri Comuni devono contribuire vista la difficile situazione dell’ente a causa dei continui tagli  ai trasferimenti».

Risposta anche alla sollecitazione sui profughi. «L’adesione al progetto di accoglienza –  ha concluso Puntieri –  potrebbe determinare un ritorno economico non indifferente ed operando di intesa con Prefettura e Questura ci sarebbe un maggiore controllo del territorio».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.