Stampa Stampa
24

OLIVADI (CZ) – COMUNE – E’ guerra al volantinaggio


Olivadi, uno scorcio del paese

Olivadi, uno scorcio del paese

Dal sindaco Renato Puntieri è giunta un’ordinanza che ha vietato lo svolgimento di attività pubblicitarie sul territorio comunale mediante volantini. L’obiettivo? Scongiurare situazioni di degrado e tutelare la salute pubblica

 di Franco Polito

 OLIVADI (CZ) – 10 AGOSTO 2014 – Fino al prossimo 15 settembre niente volantinaggio per le strade olivadesi. Non usa giri di parole l’ordinanza del sindaco Renato Puntieri che ha imposto a <<chiunque il divieto di svolgere attività pubblicitaria>> mediante volantini.

 L’ordinanza è figlia di una considerazione e di una necessità.

 La prima. <<La regolamentazione del sistema di svolgimento di attività pubblicitarie – spiega il sindaco – è dettata dal fine di impedire l’uso diffuso del volantinaggio che provoca l’abbandono dei volantini sul territorio comunale con notevoli disservizi>>.

 La seconda. <<Da qui – aggiunge il primo cittadino – abbiamo ravvisato la necessità di dover adottare delle misure per un corretto e razionale svolgimento delle attività pubblicitarie con lo scopo di contenere problemi di natura igienico – sanitaria conseguenti all’abbandono incontrollato della carta dei volantini>>.

 Come dire, l’ordinanza è fondamentale, soprattutto nel periodo estivo,  per scongiurare situazioni di degrado e tutelare preventivamente la salute pubblica.

 Per chi non si adegua è prevista un’ammenda da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. Copia del provvedimento, oltre che pubblicata sul sito istituzionale del Comune, è stata trasmessa all’ufficio della polizia locale, incaricato di verificarne il rispetto, e alla stazione dei carabinieri di San Vito sullo Ionio, competente per territorio.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.