Stampa Stampa
22

OCCULTA DOCUMENTAZIONE AI CREDITORI, ARRESTATO EX TITOLARE STUDIO MEDICO SPECIALISTICO


Condannato in via definitiva a 4 anni e 6 mesi di reclusione per reati fallimentari

di REDAZIONE 

CATANZARO –  7 LUGLIO 2020 –  Nei giorni scorsi il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro, nell’ambito dell’esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dalla locale Procura della Repubblica, ha tratto in arresto un cittadino italiano, residente a Borgia, condannato in via definitiva a 4 anni e 6 mesi di reclusione per reati fallimentari.

Ex titolare di uno studio medico specialistico con sede in Catanzaro, si era reso protagonista di un presunto grave episodio di bancarotta fraudolenta avvenuto nel 2011 in quanto, al fine di arrecare un pregiudizio ai creditori, aveva occultato la documentazione contabile e distratto diversi beni della società, tra i quali numerose apparecchiature mediche, pc e arredi per ufficio.

La Procura della Repubblica di Catanzaro, a seguito della condanna inflitta dal Tribunale, divenuta irrevocabile nello scorso mese di maggio, ha emesso il conseguente provvedimento di carcerazione, eseguito dai Finanzieri della Tenenza di Soverato che hanno associato il colpevole alla casa circondariale di Catanzaro.

Il citato provvedimento, inoltre, ha sottoposto il soggetto alle pene accessorie dell’inabilitazione all’esercizio di un’impresa commerciale, dell’incapacità di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa e dell’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni,

Questa attività suggella il ruolo della Guardia di Finanza quale forza di polizia specializzata nell’assicurare alla giustizia i colpevoli di gravi reati economici, a tutela delle regole di trasparenza e di funzionamento del mercato nonché della libera concorrenza e del credito.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.