Stampa Stampa
40

NUOVO ANNO, GLI AUGURI DEL SINDACO DI GASPERINA AI CITTADINI


Riceviamo e pubblichiamo:

GASPERINA (CZ) –  9 GENNAIOO 2021 – Il 2020 verrà ricordato come un anno capace di modificare le nostre vite, le nostre speranze, le nostre paure.

Gasperina ha affrontato la sfida con coraggio, con personalità, con serietà, sprigionando una notevole, ma non inedita azione volta alla solidarietà, al senso di comunità.

Siamo stati comunità, in questi mesi, impegnandoci tutti insieme, ognuno con le proprie potenzialità; siamo stati comunità superando al nostro interno eventuali sfumature di contrasto; siamo stati comunità ogni volta che i nostri emigrati si sono generosamente occupati di tutti noi; siamo stati comunità tutte le volte nelle quali ci siamo sforzati a non lasciare indietro nessuno, preoccupandoci di inserire in un contesto collettivo le paure, le speranze e le esigenze di tutti.

Questo mio messaggio augurale vuole partire proprio dall’impresa più bella che abbiamo compiuto: l’essere comunità.

È un valore squisitamente “immateriale” senza il quale nessuna forma di sviluppo sana e vera può essere intrapresa.

La straordinarietà dell’anno ha portato a dedicare la nostra azione politico-amministrativa spesso alla gestione del contingente, dello stato emergenziale, dedicando meno tempo e meno energie progettuali ad altre tematiche. Era giusto così.

Una seria scala di valori e di esigenze chi fa politica la deve avere e, dinnanzi alla tutela della salute pubblica, tante altre cose potevano (e possono) essere messe in secondo piano.

Il Covid-19 l’abbiamo affrontato lavorando tutti insieme, la Giunta ed il Consiglio comunali, i Carabinieri della locale caserma, i vigili urbani, i volontari dell’Edelweiss amica, il C.O.C., i dipendenti comunali, i medici di base, sempre con la consapevolezza di avere accanto a noi una comunità seria, generosa e responsabile.

Abbiamo stanziato molte risorse del bilancio comunale per affrontare al meglio l’emergenza sanitaria intraprendendo iniziative di aiuto e di sicurezza per tutti.

Prima della solidarietà alimentare, attivata dal governo centrale e da quello regionale, sono stati avviati un supporto alimentare straordinario e l’iniziativa Spesa sospesa (generosa la partecipazione sia degli esercenti che dei cittadini).

Abbiamo sanificato gli uffici ed i locali pubblici; distribuito gratuitamente le mascherine chirurgiche ad ogni nucleo familiare; reso accessibile ogni informazione su comportamenti da mantenere e contributi economici da ottenere.

Stiamo gestendo da mesi, grazie alla straordinaria collaborazione dei volontari dell’Edelweiss amica, la consegna a domicilio di farmaci e beni di prima necessità, soprattutto agli anziani ed agli ammalati. È stato organizzato l’ordinato ingresso delle persone al cimitero comunale, agli studi medici, al mercato, agli edifici di culto, alle attività commerciali…

Siamo stati vicini alle attività economiche in difficoltà con l’iniziativa Incluso chi è in proprio (contributo economico una tantum di € 100,00 ad ogni attività economica), con la riduzione di due mensilità della parte variabile della tassa sui rifiuti e con la sospensione del pagamento del suolo pubblico (per tutte le attività) fino al 31 dicembre 2020.

Per i più piccoli sono stati attivati il centro estivo diurno e l’app Donacod, al fine di gestire i servizi scolastici in totale sicurezza. Sono stati istituiti i “buoni scuola” per essere vicini agli studenti di famiglie in difficoltà economiche.

Oltre a questi sussidi economici di vario genere ci siamo preoccupati di allestire due alloggi per eventuali quarantene in strutture comunali; di procedere all’acquisto di dispositivi di sicurezza (termoscanner, saturimetri, sanificatore, tute, visiere…); di acquistare vestiario utile per il personale del Centro Operativo Comunale.

In questo periodo, bisognava elevare il nostro interesse ad abitare una comunità ricca di sentimenti; ricca di responsabilità civica, poiché senza si è solo protagonisti di un insieme di interessi privati (individuali o di gruppo), ma non collettivi.

Il COVID-19 non ci ha, comunque, distratti dal programmare e realizzare altre cose.

È stato aggiornato lo Statuto comunale, strumento importante non solo per il nostro Ente, ma per l’intera comunità.

Abbiamo attivato, per la riscossione dei tributi e dei servizi comunali, il sistema PagoPA.

Sono stati avviati, per alcuni minori in difficoltà, il progetto “Educhiamoci insieme” e la pet therapy.

Con Centro aiuto donna – Fondazione città solidale è stato firmato un protocollo d’intesa, al fine di dare sempre coraggio e voce alle donne vittime di violenza.

I primi mesi del 2020 hanno visto la nostra comunità protagonista nella difesa della postazione di continuità assistenziale (ex guardia medica); lo abbiamo fatto con convinzione, non rinunciando ai nostri diritti, sapendo che la tematica della tutela della salute non possa essere declinata a mera trattativa sui costi economici, ma rappresenta un tassello importante di civiltà.

Abbiamo continuato ad occuparci anche della manutenzione materiale della nostra casa comune, del nostro territorio.

Con un primo intervento è stata messa in sicurezza la scarpata in via Berlinguer, che vedrà un secondo e definitivo intervento grazie all’assegnazione di un contributo regionale di ulteriori € 100.000.

Sono stati intrapresi lavori di ammodernamento di alcuni tratti di rete idrica; lavori di manutenzione straordinaria del serbatoio in località Volo; lavori di messa in sicurezza del campo da calcetto, che verrà completato con un contributo di € 24.000 concesso dalla Regione Calabria; lavori alla stazione di sollevamento fognario in località Melitì…

Abbiamo ottenuto dal Governo centrale € 428.834,00 per progetti di messa in sicurezza del territorio comunale (fosso loc. Gunneradi, muro rione Cona, muro rione Xχioppu)

Abbiamo ottenuto un finanziamento regionale di € 132.953,21 per la strada interpoderale Conella – Marcuccio – Malia.

A breve inizieranno i lavori di messa in sicurezza dell’area cimiteriale e quelli del complesso parrocchiale di Pilinga.

Sempre a Pilinga, i lavori sull’edificio scolastico vedranno il proprio inizio alla fine dell’anno scolastico corrente.

Qualche giorno fa la Regione Calabria ha pubblicato una graduatoria provvisoria dove siamo presenti con interventi di efficientamento energetico da effettuare presso la scuola materna paritaria. Il contributo è di € 421.639,72.

In tanti altri ambiti abbiamo realizzato cose importanti o progettato situazioni di sviluppo per la nostra comunità.

Gasperina, in un’epoca di generale decrescita demografica e sociale, aggravata da una pandemia inaspettata e cupa, vuole con determinazione proseguire il proprio cammino di progresso, non rinunciando alla voglia di crescere e sapendo che la cifra eticamente più alta del suo vivere sarà sempre colma di generosa solidarietà.

Auguri di buon anno; auguri di vero cuore.

Gregorio GALLELLO, SINDACO DI GASPERINA

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.