Stampa Stampa
160

NUOVE PRIORITÀ NEL BILANCIO, IL CONSIGLIO COMUNALE DI AMARONI RISPONDE “PRESENTE”


Amaroni: Palazzo Canale, sede del municipio

Approvato documento contabile che, oltre ad affrontare i usuali problemi, ha dovuto fare “i conti” anche con l’emergenza sanitaria

 di Franco POLITO 

AMARONI (CZ) –  2 LUGLIO 2020 –  Un bilancio di previsione 2020 rimodulato secondo nuove  priorità e strategie in funzione dell’emergenza sanitaria. 

È quello approvato dal consiglio comunale che due giorni fa registra il “tutti presenti”. 

Si comincia con un minuto di silenzio per le vittime del Covid e per i due operai di una locale ditta, tragicamente scomparsi in un incidente stradale sull’ A1.  

Il documento contabile incassa il voto favorevole della maggioranza, capitanata dal sindaco Luigi Ruggiero, e tre astensioni. 

«Lo scenario in cui l’Ente si è trovato ad operare in questi primi sei mesi del 2020 – ha spiegato nella sua relazione il vice sindaco con delega al Bilancio Teresa Lagrotteria –  è stato non solo imprevedibile ma di particolare difficoltà; agli ormai risaputi problemi dei meccanismi di programmazione e gestionali, si è aggiunta la pandemia.

Il virus, giocoforza, ha anche determinato la riprogrammazione di azioni e interventi pianificati nel bilancio rimodulando priorità e strategie. 

Sono stati già programmate e finanziate una serie di misure dirette a dare sollievo alle attività e alle famiglie colpite dall’emergenza, con una rimodulazione delle destinazione delle risorse, come, ad esempio, l’erogazione di contributi agli studenti fuori sede che non hanno avuto la possibilità di rientrare a causa delle misure di contenimento o i contributi per sostenere l’attività del Coc». 

Tradotto in termini economico – finanziari,  le voci recitano: equilibrio di parte corrente: 1.882.062 euro; equilibrio di parte investimenti: 1.291.652,35; previsione delle entrate tributarie 1.032.556,00 euro  ricomprendenti il Fondo perequativo da amministrazioni centrali; trasferimenti correnti la previsione di entrata è pari a euro 234.356,00.  

«La previsione di entrata –  sottolinea ancora Lagrotteria –  è pari a 615.150,00 mentre le previsioni di cassa (riscossioni e pagamenti in conto competenza e residui) danno un saldo al prossimo 31 dicembre di 136.889,18 euro». 

Nella  parte politico – programmatica della relazione, tra le altre cose, spiccano l’implementazione del “ City Portal”,  il rinnovo della convenzione con l’Associazione di volontariato di Protezione Civile Angeli, gli interventi infrastrutturali sulle scuole e la conversione in bonus delle Borse di Studio “Vicki Ciampa”, la riproposizione  nel 2019 della candidatura per il finanziamento dell’iniziativa culturale  “E… state ad Amaroni”. 

Ma anche il Servizio Civile Universale e il rifinanziamento del “Lab…oratorio di Creatività”, la presentazione del progetto nell’ambito del bando “Borghi” denominato “Le vie del Miele e il Borgo di Amaroni”, la riqualificazione sociale e culturale della Palestra e dell’ex Mattatoio Comunale, riqualificazione e ammodernamento della viabilità e il progetto  “Aiuto Tari”, riformulato con la riduzione della tassa non solo per le attività commerciali, artigianali ed economiche non rientranti nell’allegato 1 del Dpcm 22-25 marzo 2020. 

Unanime, invece, il voto per il Regolamento della nuova Imu (integrato l’articolo  3 sulla determinazione del valore di mercato delle aree fabbricabili)  mentre  il voto che approva le aliquote Imu per l’anno in corso ricalca quello sul Bilancio.

Emersa la volontà di confermare l’aliquota dello 0,76% per gli immobili diversi dall’abitazione principale e di non applicare quella base dello 0,86 comprensiva della ex Tasi.

Lagrotteria ricorda «che sin dalla istituzione della Iuc, deliberando con aliquota 0, la Tasi non è stata mai applicata nel comune di Amaroni».

Prevista l’aliquota dello 0,4 per gli immobili adibiti ad abitazione principale di categoria A/1,A/8,A9.

Venuta meno l’esenzione Imu per i titolari di pensione estera  iscritti all’ Aire, la maggioranza propone un’aliquota dello 0,4% ( quella della vecchia ici per la prima casa) per gli immobili posseduti da tutti i cittadini amaronesi residenti al’estero, in modo da assicurare una tassazione uniforme e non penalizzante i possessori non pensionati, che pagano un’imposta inferiore rispetto agli anni precedenti.

Confermata l’aliquota del 10,60% per gli immobili di categoria.

E ancora: voto favorevole della sola maggioranza, con astensione dell’opposizione,  per la determinazione delle tariffe Tari per il 2020. Il voto segue alla relazione del  sindaco che affronta il tema anche con riferimento al subentro dell’ Ato e all’intervento integrativo  del vice sindaco.

Lagrotteria richiama la delibera di Giunta quale atto di indirizzo per gli uffici,   sulla riduzione della quota variabile per le attività commerciali, artigianali e produttive obbligate alla chiusura durante il Covid e non rientranti nell’allegato 1 di cui al Dpcm 22 – 25 marzo 2020, secondo le indicazioni della delibera Arera 158/2020 del 5 maggio 2020, e per la durata del periodo di sospensione obbligatoria.

Il primo cittadino evidenzia che la riduzione in favore di quelle attività sospese su base volontaria per gli effetti negativi delle misure di contenimento, era una facoltà per i comuni. «Le riduzioni  – precisa –  anziché gravare sugli altri contribuenti, vengono finanziate con entrate proprie del Bilancio».

Passa anche il Rendiconto della gestione 2019. I  numeri emergenti dalla relazione del vicesindaco indicano che «il Fondo di cassa iniziale è di                                  244.389,93 euro, il risultato della gestione corrente  competenza è pari a 136.290,54 euro, mentre la situazione di cassa finale ammonta a  euro   725.894,78».

Il Consiglio, inoltre, prende atto all’unanimità della Deliberazione della Corte dei Conti n. 30 del 2020 e della nomina del nuovo revisore del Conto. 

Dopo la relazione del sindaco, infine, dà impulso unitario per l’autorizzazione alla costruzione di un uovo impianto carburanti in Viale De Gasperi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.