Stampa Stampa
32

NUOVA CHIESA A SQUILLACE LIDO, MUNGO: «INTERVENTO PARENTELA RIDUTTIVO E SVILENTE»


Il capo gruppo di “Squillace in Movimento”: «Iniziativa fine a se stessa che non tiene conto delle reali esigenze della comunità»

di Fra. POL. 

SQUILLACE (CZ)  – 17 LUGLIO 2020 –  «Prendo posizione su una nota, diffusa a mezzo stampa, con cui l’On. Paolo Parentela è intervenuto su questioni pseudo-ambientali che afferiscono la costruzione della nuova Chiesa a Squillace Marina, manifestando la sua mancata aderenza e conoscenza della nostra realtà».

Lo afferma Anna Maria Mungo, consigliere comunale del gruppo di opposizione “Squillace in Movimento”. 

«È buona norma – aggiunge – , prima di un intervento aprioristico, oltre che inappropriato, documentarsi e conoscere tutti gli aspetti tecnici e legali della vicenda su cui si discute.

Nel riportare pedissequamente le esternazioni altrui, o avallare tesi di chiaro segno demolitivo, senza un esame critico, si rischia di incorrere in scivoloni politici di particolare clamore.

Soprattutto alla luce della preventiva e insistente richiesta di qualche attivista del M5S, che, qualche ora prima ha chiesto all’on. Parentela di formulare un giudizio con scienza e coscienza, solo dopo aver visionato e discusso il progetto, attraverso un tavolo tecnico con le istituzioni e le parti interessati, così come è avvenuto stamane, alle 11:00 nell’aula Consiliare del Comune di Squillace».

Mungo rileva: «Come consigliere di minoranza, che monitora costantemente, da più di un anno, l’azione amministrativa, ritengo riduttivo e svilente, un intervento esterno fine a se stesso, senza tener conto delle primarie esigenze di una comunità che ha in prospettiva bisogno di crescere e migliorare e che da troppo tempo è stata trascurata.

Quanto a Italia Nostra, inviterei la Dott.ssa Elena Bova, fortemente preoccupata dell’impatto ambientale che avrebbe la neo struttura, della quale conosce esclusivamente la volumetria (perfettamente a norma rispetto al piano urbanistico) di approfondire con maggiore accuratezza i dati tecnici e i risvolti sociali».

Il capo gruppo di “Squillace in Movimento” conclude: «Rimango a disposizione per ogni confronto, purché costruttivo e che guardi davvero alle esigenze della nostra comunità, abbandonando cattiverie e strascichi post-elettorali che hanno solo l’effetto di impedire lo sviluppo della nostra comunità!»

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.