Stampa Stampa
18

NON POTABILE ACQUA “SCORCIATINA”, VIETATO USARLA


Ordinanza del sindaco di Serra San Bruno dopo esito sfavorevole analisi microbiologiche condotte da personale Asp

Fonte: ILVIZZARRO.IT  

SERRA SAN BRUNO (VV) – 16 DICEMBRE 2018 –   Il Comune di Serra San Bruno ha emesso un’ordinanza di limitazione all’uso dell’acqua potabile erogata dalla fontana “Scorciatina”.

Il provvedimento ha fatto emergere la non conformità su un campione di acqua prelevato lo scorso 12 dicembre. I dati da cui è emersa la non attinenza ai parametri di potabilità sanciti dal decreto legislativo 31 del 2001 fanno riferimento a delle criticità inerenti ai parametri microbiologici.

Alla luce di ciò, con decorrenza immediata, sentito il parere del responsabile del servizio tecnico manutentivo dell’ente di piazza Tucci, il primo cittadino Luigi Tassone ha disposto l’affissione di un avviso nelle strette vicinanze della fontana stessa riportante l’indicazione di non potabilità.

L’acqua erogata dalla fontana “Scorciatina” non potrà essere dunque utilizzata per uso alimentare, per il lavaggio e la preparazione degli alimenti, per l’igiene orale, il lavaggio delle stoviglie o di altri utensili da cucina, il lavaggio di apparecchiature sanitarie e di oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe, eccetera).

Si potrà invece utilizzarla per la pulizia della casa o il funzionamento di impianti sanitari. Il provvedimento di non potabilità è stato, per conoscenza, trasmesso all’Asp di Vibo e alla Prefettura. Lo stesso rimarrà in vigore finché ulteriori analisi non indicheranno il rientro nella norma dei valori di potabilità dell’acqua.

La fontana della “Scorciatina” è ubicata a distanza di poche decine di metri dalla sede dell’Istituto d’istruzione superiore “Luigi Einaudi”, dove, a tutt’oggi, sono state sospese le attività di cucina per gli alunni dell’Alberghiero proprio per via di alcuni riscontri analitici effettuati in proprio dalla scuola e grazie ai quali era emersa la non potabilità anche del liquido erogato nella rete idrica che serve l’istituto.

Tali analisi avevano fatto emergere un esito del tutto avverso a quello ottenuto dalle verifiche di routine effettuate dal Comune che invece avevano portato alla potabilità dell’acqua.

Da ricordare però che la fontana “Scorciatina” ha una rete di adduzione propria, distinta da quella del sistema idrico comunale. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.