Stampa Stampa
22

NOCCIOLA BIOLOGICA DI CALABRIA, CONVEGNO A TORRE RUGGIERO PER RAFFORZARE RUOLO FILIERA


Sistema in grado di valorizzare a vocazione territoriale alla coricoltura, e di offrire al mercato un prodotto di qualità e in linea con le richieste di sostenibilità del consumatore

di REDAZIONE

TORRE DI RUGGIERO (CZ) –  1 AGOSTO 2021 –  Domani, lunedì 2 agosto, a Torre Ruggiero, alle 17., al Madreperla Resort, è in programma il convegno La nocciola biologica di Calabria – Opportunità per una filiera di qualità, organizzata dall’’Ats “La nocciola biologica di Calabria”, guidata da Giuseppe Rotiroti.

Obiettivo del convegno, rimarcare il ruolo della filiera Tonda di Calabria Bio come sistema in grado di valorizzare a vocazione territoriale alla coricoltura, e di offrire al mercato un prodotto di qualità e in linea con le richieste di sostenibilità del consumatore.

Dopo i saluti di Mario Barbieri, sindaco di Torre Ruggiero, Danilo Staglianò, sindaco di Cardinale, Domenico Donato, sindaco di Chiaravalle Centrale, e di Marziale Battaglia, presidente Gal Serre Calabresi, introducono il Giuseppe Rotiroti, presidente Ats, Antonio Clasadonte, divulgatore Arsac, e Rosario D’Acunto, presidente Associazione Nazionale Città della Nocciola.

Intervengono Giacomo Giovinazzo, dirigente generale Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari Regione Calabria, Alberto Statti, presidente Confagricoltura Calabria.

Conclude Gianluca Gallo, assessore regionale all’Agricoltura.

Modera il giornalista Danilo Monteleone. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.