Stampa Stampa
7

NIENTE VACCINI ANTINFLUENZALI PER OPERATORI SANITARI AL “PUGLIESE” E AL POLICLINICO, L’ALLARME DI PITARO


Il consigliere regionale del gruppo Misto: “È necessario che in Calabria le articolazioni sanitarie presenti nei territori facciano tutta, fino in fondo e con la massima responsabilità la loro parte”

di REDAZIONE

CATANZARO –  22 NOVEMBRE 2020 –  «All’Ospedale “Pugliese” di Catanzaro e al Policlinico da più giorni – mi è stato segnalato – per gli operatori sanitari non sono disponibili i vaccini antiinfluenzali che, com’è risaputo, sono importanti anche nella strategia di contrasto al Covid-19. Medici e infermieri ricorrono alla Direzione sanitaria, ma senza esito».

Lo  afferma il consigliere reginale del gruppo Misto Francesco Pitaro.

Che aggiunge: «Si era appreso che la Regione Calabria avesse distribuito una quantità di dosi di vaccino antiinfluenzale doppia rispetto allo scorso anno.

Sarebbe dunque necessario sapere se la causa di questo blackout è dovuta all’esaurimento delle scorte e se la Regione (o chi per essa si occupa di questa specifica incombenza) e i vertici delle strutture sanitarie stanno correndo ai ripari, adoperandosi per risolvere il problema in tempi rapidissimi».

Pitaro sottolinea ancora: «Il Governo sta incredibilmente glissando sul ripristino della governance sanitaria in Calabria e, nonostante l’emergenza in cui siamo piombati, prende ancora tempo per la designazione del nuovo Commissario».

Quanto sta accadendo, con la Calabria ogni giorno in tv e sulle pagine dei quotidiani nazionali a fare da capro espiatorio dello sbandamento politico e istituzionale dello Stato, è semplicemente stucchevole».

Poi conclude: «Tuttavia, mentre confidiamo in un sussulto di responsabilità da parte delle Istituzioni nazionali, è necessario che in Calabria le articolazioni sanitarie presenti nei territori facciano tutta, fino in fondo e con la massima responsabilità la loro parte».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.