Stampa Stampa
16

NIENTE DA FARE PER AMMINISTRATIVE E REGIONALI IN CALABRIA, ARRIVEDERCI IN AUTUNNO


Il Governo rinvia la tornata elettorale al periodo compreso tra il 15 settembre e il 15 ottobre

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  5 MARZO 2021 –  Il Covid, come l’anno scorso, costringe il governo a rinviare il voto.

Il Consiglio dei ministri ha approvato con un apposito decreto legge lo spostamento delle elezioni amministrative, regionali e suppletive per Camera e Senato, previste nella primavera del 2021, al periodo compreso tra il 15 settembre e il 15 ottobre.

Date probabili per le amministrative in 1.293 Comuni (fra i quali Roma, Milano, Torino e Napoli) restano quella del 10 e 11 ottobre.

Per la Regione Calabria, le cui elezioni erano già state fissate il 14 febbraio e poi fatte slittare all’11 aprile, è il secondo rinvio.

«Una scelta politica dettata dal caos che regna nei partiti e nelle coalizioni» ha sottolineato Luigi De Magistris, sindaco di Napoli e candidato governatore in Calabria alla guida di una lista civica: «Votare a ottobre significa stare un anno senza presidente» ha concluso.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.