Stampa Stampa
25

‘NDRINE DEL VIBONESE, OTTO ARRESTI DELLA POLIZIA


Operazione “Black Windows”, indagini Dda su faida dopo il tentato omicidio di due fratelli

di REDAZIONE 

VIBO VALENTIA –  28 APRILE 2018 – Gli agenti della Squadra mobile di Vibo Valentia e del Commissariato di Serra San Bruno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Vincenzo Cocciolo, di 30 anni, Antonio Farina (42), Michele Nardo(36),Giuseppe Muller (20) e Domenico Inzillo (63), Rosa Inzillo (49) e Viola Inzillo (52). Arresti domiciliari anche per Teresa Inzillo di 55 anni.

I provvedimenti adottati per i primi sette, già colpiti da fermo di indiziato di delitto lo scorso 9 aprile, e per l’altra donna, sono stati emessi dal Gip di Catanzaro su richiesta della Dda del capoluogo.

Le indagini che hanno portato all’esecuzione dell’ordinanza, nell’ambito dell’operazione “Black Windows”, sono partire dopo il tentato omicidio dei fratelli Giovanni Alessandro e Manuel Nesci, quest’ultimo minore e affetto da Sindrome di Down, ed hanno fatto luce su una sanguinosa faida scoppiata in seguito alla contrapposizione tra le famiglie Loiero ed Emanuele-Maiolo per il controllo del territorio della zona del vibonese.
   

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.