Stampa Stampa
41

MUSICA TROPPO ALTA, DENUNCIATI GESTORI DI DUE LOCALI A SOVERATO


Hanno espletato attività musicale e di intrattenimento danzante superando i limiti massimi di esposizione al rumore consentiti dalle vigenti norme, eccedendo la normale tollerabilità, recando disturbo al riposo delle persone residenti/dimoranti nelle immediate vicinanze

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  19 AGOSTO 2022 – Proseguono serrati i controlli dei Carabinieri di Soverato anche per il contenimento delle emissioni sonore derivanti dalla diffusione di musica nei locali.

Le verifiche sono state effettuate nottetempo dai Carabinieri di Soverato con i tecnici di ARPACAL (Agenzia Regionale Protezione Ambientale Calabria) che hanno proceduto con misurazioni fonometriche, ovvero utilizzando apposita strumentazione, necessaria alla registrazione delle immissioni rumorose.

I tecnici con i carabinieri hanno provveduto a misurare il livello di rumore immesso per poi confrontare questo valore numerico (denominato rumore ambientale) con il corrispondente valore misurato con la sorgente disturbante inattiva (cosiddetto rumore residuo).

Quando non è possibile rilevare con le prescritte modalità alcuni di questi parametri, questi potranno essere individuati attraverso appositi calcoli.

A Soverato, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato in stato di libertà per disturbo della quiete pubblica un 23enne del luogo e un 40enne che, quali gestori di due distinti e noti locali di tipo discoteca, hanno espletato attività musicale e di intrattenimento danzante superando i limiti massimi di esposizione al rumore consentiti dalle vigenti norme, eccedendo la normale tollerabilità, recando disturbo al riposo delle persone residenti/dimoranti nelle immediate vicinanze.

I relativi procedimenti pendono nella fase delle indagini preliminari. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.