Stampa Stampa
141

MORIRE A SQUILLACE STA DIVENTANDO “UN PROBLEMA”


L’opposizione di “TuttInsieme Per Squillace” preoccupata per la mancanza di loculi

di Franco POLITO 

SQUILLACE (CZ) –  11 AGOSTO 2019 – Carenza loculi al cimitero: adesso la mancanza comincia a farsi sentire. 

Se non è emergenza poco ci manca. Certo che morire a Squillace di questi tempi sta diventando “un problema”. 

Sulla questione dicono la loro i consiglieri di opposizione del gruppo “TuttInsieme Per Squillace” Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea. 

«Purtroppo – sottolineano -, ancora una volta, i rischi che temevamo si sarebbero corsi, come abbiamo preannunciato in campagna elettorale, se non si fosse intervenuti in tempo, relativamente ad alcuni problemi, li stiamo registrando già abbondantemente, giorno dopo giorno. 

Abbiamo detto, ad esempio, che, immediatamente dopo le elezioni, sarebbe stato necessario intervenire, affinché i nostri cari potessero avere una degna sepoltura». 

«Ebbene – incalzano i due -, sono passati due mesi dall’insediamento della nuova amministrazione, nulla è stato fatto in questa direzione. 

Il risultato è che, lo diciamo con tutto il rispetto che la triste circostanza merita, da circa venti giorni, una salma (finop a pochi giorni addietro erano addirittura quattro) aspettano in cimitero di essere sepolte. 

Può essere, questo, un fatto degno di un Comune civile? 
Ora si risponderà, da parte di qualcuno, dopo aver fatto un giro di parole inutili: “stiamo provvedendo a fare alcune esumazioni”».

Mesoraca e Zofrea chiosano con una domanda. «Questo, non poteva essere fatto due mesi fa?» l’interrogaritivo. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.