Stampa Stampa
60

MONTEPAONE, UN PIENO DI SCOZIA


Intrigante evento culturale con Donald Nicolson a base di musica, narrazione e danza tipici della sua terra

 Articolo e foto di Gianni ROMANO

MONTEPAONE (CZ) –  4  MARZO 2019 –  All’Istituto   Comprensivo   “M.   Squillace”   di   Montepaone   Lido   sarà   teatro,   domani, giorno   5 marzo   di   un   inconsueto   ma   intrigante   evento,   in   quanto   ospiterà   lo   scozzese Donald Nicolson, docente certificato Trinity College e Università di Glasgow, nonché esperto di Ceilidh dancing, ossia un  meeting  di musica, narrazione e danza tipici della cultura scozzese.

I ragazzi della scuola secondaria di primo grado saranno protagonisti di un affascinante workshop,   interamente   in   lingua   inglese,   durante   il   quale   saranno   coinvolti   dalle sonorità della  bagpipes   (cornamusa) e dalle storie della tradizione celtica popolare.

Come recita il poeta e critico scozzese Hugh MacDiarmid,    in “Lament For The Great Music”:   “Ieri   come   oggi,   e   per   sempre   le  bagpipes   affidano   ai   venti   del   cielo   le emozioni più vere del cuore dello scozzese in gioia e in tristezza, in guerra come in pace.”  

È   proprio   questo   il   messaggio   che   Nicolson   vuole   trasmettere   ai   ragazzi, attraverso   un   laboratorio   dinamico   ed   interattivo   ed   un’esperienza   autentica   di lavoro cooperativo, durante il quale gli alunni metteranno in gioco le proprie abilità fisiche di coordinazione, il tutto in un’atmosfera di real English  ! Donald accoglierà gli studenti con il suo abito tipico, il  kilt   e, con la sua cornamusa, insegnerà loro semplici coreografie, favorendo la socializzazione e l’apprendimento sul campo.

Estremamente interessante sarà lo scambio culturale che si realizzerà in occasione di tale   laboratorio,   poiché   i   ragazzi   ringrazieranno   Donald,   ormai   già   il   loro   amico Donnie, offrendogli uno spaccato della cultura folkloristica calabrese.

Un gruppo di alunni, difatti, si esibirà nel ballo caratteristico, la tarantella, in abiti tipici. Al termine della   mattinata,   gli   studenti   si   intratterranno   con   Donnie   per   gustare   un   buffet   di prodotti   tipici   locali,   predisposto   dai   genitori,   anch’essi   piacevolmente   coinvolti nell’organizzazione di tale evento.

Per concludere la giornata “scozzese”, anche i docenti dell’Istituto, nel pomeriggio, si cimenteranno nel laboratorio di         Scottish dance  di Donnie, al termine del quale alcuni membri di un gruppo folkloristico locale si esibiranno in una coreografia di tarantelle.

In tale giornata, molto attesa da alunni e docenti, i suoni delle Highlands  scozzesi si intrecceranno   alle   sonorità   della   musica   calabrese   e   danzeranno   all’unisono   per celebrare   quello   che   già   si   prefigura   come   un   indimenticabile   connubio   italo- scozzese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.