Stampa Stampa
150

MONTEPAONE (CZ) – UN CALCIO AL RAZZISMO


Partita di calcetto con formazioni mista formate anche dai ragazzi del Centro Accoglienza di Gasperina 

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 28 SETTEMBRE 2017 –  Un calcio al razzismo, lontani da qualsiasi pregiudizi e luoghi comuni.

Ed in questo ambito il titolare della Montepaone Soccorso, Giuseppe Cuomo, ha organizzato una squadra a formazione miste di calcetto, con in campo oltre che i suoi collaboratori e volontari, anche ragazzi proveniente dal centro Sprar  di Pilinga del comune di Gasperina.

E loro lontani da tutte le guerre del mondo, finalmente felici di potere giocare senza pensare  se non a divertirsi, e un campo in erba sintetica a Montepaone lido, il luogo giusto per farlo”, ho  fortemente a voluto ed organizzato una partita a calcetto presso il centro sportivo di Montepaone lido”. queste le parole di Giuseppe Cuomo, con i ragazzi dello Sprar  di Pilinga di  Gasperina facendo due squadre amalgamate con i ragazzi di colore”

“Abbiamo lanciando un messaggio che l’integrazione c’è ed esiste  – continua Cuomo –  e che non bisogna fare di tutta l’erba un fascio perché, se anche di colore esistono bravissimi ragazzi che amano giocare solo a calcio  e che ogni giovedì saranno chiamati a giocare a calcetto insieme all’ equipe della Montepaone Soccorso e altri ragazzi di Montepone lido e paesi vicini , conclude un soddisfatto Giuseppe Cuomo.”

Un calcio al razzismo e uno all’indifferenza, tutti in campo per dire nò,a comportamenti diversi, ma uniti e aggregati per dire che Montepaone è presente con l’integrazione.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.