Stampa Stampa
67

MONTEPAONE (CZ) – TROFEO SEAHORSE, LA CALABRIA CHE VOGLIAMO


Conclusa prima edizione iniziativa che nei calendari mondiali di gara di moto d’acqua dei prossimi anni

Articolo e foto di Gia. RO.  (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 30 GIUGNO 2016 –  La Calabria che vogliamo, bella, positiva e vincente, un grande biglietto da visita per l’accoglienza e l’ottima organizzazione.

Si è concluso con l’entusiasmo generale di partecipanti e partner coinvolti il Primo Trofeo Sea Horse Calabria 2016. Molta emozione anche al momento del conferimento del Trofeo che raffigura un cavalluccio marino, proprio in onore della Baia dell’Ippocampo che ha ospitato l’evento. E che lo ospiterà ancora in futuro nelle successive edizioni. L’obiettivo principale, infatti, cui gli sforzi erano indirizzati è stato centrato in pieno: la manifestazione sportiva entrerà ufficialmente nei calendari mondiali di gara di moto d’acqua dei prossimi anni.

Ecco i nomi dei vincitori della prima edizione di SeaHorse Calabria 2016: Categoria Stock – Runabout 4T: Dryják Petr (CZE), Korčák Pavel, Forman Jan; Categoria OPEN – Runabout 4 T: Korčák Pavel, Dryják Petr, Pati Giampiero; Categoria  Ladies – Runabout 4 T: Dryjáková Nikola,Kotěšovcová Martina, Dražilová Denisa; Categoria Spark Stock – Runabout 2 T Lite: Dryjáková Nikola, Dražil Lukáš, Korčák Pavel. Premi Speciali consegnati anche a Gery, pilota specializzato in free style; Rainer Eidner, campione mondiale; Fabio Annigoni di K38, che ha curato la sicurezza e a sua volta campione mondiale.

La buona riuscita sotto il profilo della logistica, dei servizi e dell’accoglienza è stata decisiva a tal fine, per questo l’inserimento della tappa Montepaone/Soverato, ovverosia Calabria, nei calendari ufficiali, viene accolta con grandissima soddisfazione dalle istituzioni e dalle associazioni partner: il Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Paolo Abramo; il Segretario Generale dell’Ente camerale catanzarese, Maurizio Ferrara; il Sindaco di Soverato, Ernesto Alecci; il Sindaco di Montepaone, Mario Migliarese; il Presidente di Confindustria Catanzaro, Daniele Rossi; il Segretario di Confartigianato Catanzaro, nonché presidente di PromoCatanzaro, Raffaele Mostaccioli. Erano presenti, a vario titolo, anche: Gianpiero Tauro di Confindustria; i Consiglieri comunali di Soverato Christian Castanò ed Emanuele Amoruso; Tommaso Loiero; Giovanni Pelle per la FIM.

Per tutti i partner coinvolti i risultati ottenuti sono la sintesi di un grande sforzo e di un lavoro sinergico, portato avanti sulla spinta della partecipazione, ormai diversi anni fa, alla Borsa del Turismo, grazie all’Ente camerale e alla sua azienda speciale. Un’intuizione portata poi avanti dalla locale Confindustria e da Confartigianato, fino ad oggi, momento in cui decisivo si è rivelato il partenariato istituzionale co9n i Comuni guidati da Alecci e Migliarese.

“Un percorso lungo, impegnativo, ma alla fine premiante per il nostro territorio – ha commentato Abramo -, che sintetizza lo spirito con cui tutti noi abbiamo realizzato la manifestazione: sinergia, impegno, abnegazione e responsabilità. Siamo soddisfatti, ci sono aspetti promozionali e logistici ancora migliorabili, trattandosi per tutti della prima esperienza, e su questi ci concentreremo in futuro, ma aver portato a casa la vittoria sulla sfida più impegnativa, ossia il far rientrare il nostro territorio nelle tappe ufficiali del campionato mondiale di acqua scooter, è cosa davvero soddisfacente.

Speriamo nelle prossime edizioni di veder crescere questo evento, che lega il suo nome al nostro territorio e, soprattutto, di vederne beneficiare l’economia, perché va da sé – ha concluso Abramo – che intorno allo sport e al turismo sportivo in sé, si muovono numeri e dati che determinano il vincitore finale di questa sfida: il territorio”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.