Stampa Stampa
98

MONTEPAONE (CZ) – TECNICO COMUNALE ANCORA “NEL MIRINO”


La delegazione della zona marina

Intimidito Franco Ficchì: davanti casa busta con proiettili e bottiglia incendiaria. In passato gli era stata bruciata l’auto

 Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) –  25 MARZO 2018 – Si allunga la scia di atti intimidatori ai danni di amministratori o di  tecnici comunali.

Ignoti nel corso della notte, hanno lasciato davanti alla autovettura parcheggiata davanti alla sua abitazione, una busta contenente quattro proiettili di pistola,e una bottiglia incendiaria con all’interno liquido infiammabile con nastro adesivo un accendino.

Un chiaro gesto intimidatorio compiuto ai danni del tecnico comunale e responsabile d’area, Franco Ficchì, Montepaone è un grande centro in espansione turistico-residenziale, già in passato Ficchì era stato oggetto di un altro grave gesto intimidatorio con danneggiamenti causati da un incendio alla sua autovettura.

Sul posto appena saputo dell’accaduto e per raccogliere la denuncia la compagnia carabinieri di Soverato con il capitano Gerardo De Siena e il tenente comandante del nucleo operativo Fabrizio Bizzarro.

Indagini a tutto campo da parte degli inquirenti che al momento non tralasciano nessuna ipotesi.

Ficchì è uno dei tecnici comunali più conosciuto ed affermato del comprensorio, per le sue indubbie capacità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.