Stampa Stampa
59

MONTEPAONE (CZ) – SPAZZATURA, TRASGRESSORI FINISCONO IN “RETE”


Incastrate dalle telecamere a buttare rifiuti dove e come non si può. Immagini postate su Facebook

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 11 AGOSTO 2016 –  A Montepaone la spazzatura diventa social, grazie al video di località “Fiumarata” dove è ubicata l’isola ecologica comunale.

Il sindaco Mario Migliarese aveva detto”saremo inflessibili contro chi sporca e butta impunemente spazzatura per la strada, con ogni mezzo, in modo particolare, aveva detto il sindaco,  con la installazione di telecamere a circuito chiuso, in modo particolare nelle zone cosiddette a rischio  discariche abusive, Grizzo, Bricà e appunto Fiumarata”.

Grazie al posizionamento di queste telecamere anche a raggi infrarossi nelle ore notturne,”occhi elettronici”aiutano gli amministratori. Detto fatto, il video di alcuni trasgressori, in questo caso due donne, che buttavano molti sacchi della Rsu, contravvenendo agli sforzi comunali per la raccolta differenziata,diventa virale postato su Facebook con migliaia di visualizzazioni e di condivisioni,ai trasgressori non certo un premio ma  una sacrosanta multa.  

Il sindaco di Montepaone, Mario Migliarese, pubblica sul suo profilo facebook un video girato dalle telecamere nascoste posizionate dall’amministrazione comunale che mostrano alcuni cittadini mentre buttano la spazzatura per strada.  “Come avevamo preannunciato, dice il sindaco Mario Migliarese, stiamo utilizzando ogni strumento possibile per smascherare gli incivili che non rispettano le regole del nostro paese, e sfigurano Montepaone con i loro rifiuti”.

“Grazie alle telecamere installate in diversi punti del territorio montepaonese stiamo punendo i trasgressori con salate multe. I filmati non lasciano scampo e mostrano le loro facce”.

“Forse donne anche leganti nel vestire,ma non certo nei comportamenti,i furbetti della spazzatura sono avvisati,a Montepaone non si scappa,e  altre persone sono state multate dopo aver trasformato alcune zone di Calaghena in una discarica”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.