- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

MONTEPAONE (CZ) – POLITICHE, CANDIDATI PD INCONTRANO LA CITTADINANZA (CON VIDEO)

Clima elettorale frizzante in vista dell’appuntamento del prossimo 4 marzo. Molti gli spunti di riflessione 

Articolo, foto  e video di Gianni ROMANO

MONTEPAONE (CZ) – 24 FEBBRAIO 2018 –  Si è tenuto presso la sala  consiliare del comune dio Montepaone in piazza San Francesco di Paola, un incontro tra i candidati  del PD alla camera, Brunello Censore, Ernesto Alecci e Giulia Veltri e la cittadinanza.

Piena la sala che ha offerto spunti per  cominciare ad avvicinarsi al 4 marzo giorno delle elezioni, in un clima elettorale che comincia a scaldarsi in tema nazionale, presenti amministratori del comprensorio, il circolo del Pd di Centrache, simpatizzanti e tesserati.

I lavori sono stati introdotti dai segretari dei circoli del PD di Montepaone Paolo Urzino e quello di Squillace Enzo Zofrea, una lunga disamina sulla situazione attuale del partito, prendeva la parola Michele Drosi presidente provinciale del PD,.

Drosi attento e profondo conoscitore del mondo politico, ha toccato diversi temi, nazionali, regionali e provinciali, una attenta disamina in vista dell’importante giorno delle elezioni.

Giulia Veltri, candidata al collegio plurinominale della Camera Calabria 2:diceva nel suo intervento, “L’elezioni del prossimo 4 marzo sono un passaggio delicato e cruciale non solo per il destino dell’Italia: abbiamo gli occhi del mondo addosso e dobbiamo collocarci dalla parte giusta della storia, appoggiando il Pd, unico partito strutturato e organizzato, capace di esprimere una classe dirigente vasta e competente e portatore di una proposta politica fondata sulle cose fatte e non sugli impegni inconsistenti degli altri schieramenti”.

Prendeva la parola il candidato e sindaco di Soverato Ernesto Alecci che ha toccato temi importanti  come il lavoro, il buon funzionamento della macchina amministrativa e la difficoltà del candidato ad incontrare l’elettore,per questo diceva sono importanti momenti come questi,fuori dalle sedi di partito e più vicini alla gente,sentendo i loro bisogni e le loro istanze.

Era la volta del parlamentare e candidato Brunello Censore, uomo di partito, ma come lui stesso  ha rimarcato uomo vicino alla gente e sensibile alle loro istanze, già sindaco di Serra San Bruno, consigliere regionale, Censore è un attento e profondo conoscitore della regione Calabria, con le sue fragilità ma anche diceva Censore le sue grandi potenzialità.

Censore nel suo esaustivo intervento ricordava le battaglie per la trasversale delle serre, i soldi dei finanziamenti  necessari ai lavori, ma anche l’impegno da parlamentare che lo hanno portato in questi anni a girare il mondo, vedendo da una situazione privilegiata quanto c’è da fare in Calabria, in una terra dove la parola lavoro è merce rara.

Censore ha invitato tutti alla mobilitazione, “andate casa per casa, dagli amici, ai vostri parenti ,il 4 marzo è vicino, diceva, è importante è il contributo elettorale di tutti.”