Stampa Stampa
31

MONTEPAONE (CZ) – PARAMETRI FUORI NORMA, ACQUA VIETATA NEL CENTRO STORICO


Ordinanza del sindaco Mario Migliarese. Ufficio tecnico e Sorical al lavoro per eliminare inconveniente

di Franco POLITO

MONTEPAONE (CZ) – 31 GENNAIO 2017 –  Nel centro storico scatta il divieto di utilizzo per scopo alimentare del’acqua proveniente dal serbatoio “Maglia”.

E’ quanto dispone l’ordinanza che il sindaco Mario Migliarese, a tutela della salute pubblica, ha vergato ieri. Il provvedimento è giunto dopo che la “Delvit Chimica Laboratorio Analisi Chimiche e Batteriologiche”, azienda attualmente titolare del servizio di autocontrollo delle acque destinate al consumo umano del territorio comunale, ha reso noto i risultati delle analisi effettuate dall’Asp di Catanzaro.

I controlli sono stati disposti sui campioni prelevati  dalle fontane pubbliche  “Cancello- Via Roma” e Piazza Immacolata (Fontana Olmo) di Montepaone Capoluogo. «I parametri microbiologici dell’acqua prelevata – comunica l’Unità Operativa Igiene degli alimenti e Nutrizione dell’Asp Catanzarese – non rientrano nei limiti previsti dal Decreto Legislativo n. 31 de 2 febbraio 2001».

L’amministrazione comunale,  è già al lavoro «per individuare  – spiega Migliarese –  le cause che hanno determinato la non potabilità». Gli interventi in atto sono stati delegati all’ufficio tecnico e alla Sorical Spa, la società affidataria della gestione, completamento, ammodernamento e ampliamento degli schemi idrici calabresi

Oltre che pubblicata sull’albo pretorio comunale e affissa nelle zone interessare, copia dell’ordinanza è stata inviata alla Sorical e all’Asp di Catanzaro.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.