Stampa Stampa
29

MONTEPAONE (CZ) – MIGLIARESE: «MINORANZA NON ACCETTA CRITICHE»


La delegazione della zona marina

“Troppo grande è l’ego dei suoi componenti. Davvero eccessiva la loro permalosità”

di REDAZIONE

MONTEPAONE (CZ) – 12 FEBBRAIO 2018 – «Ormai è noto a tutti: il gruppo di opposizione può criticare ciascuno ed ogni cosa, ma non tollera di essere criticato».

Lo afferma Mario Migliarese, sindaco di Montepaone.

«Troppo grande è l’ego dei suoi componenti – aggiunge -. Davvero eccessiva la loro permalosità. Anche a scoppio ritardato (per fortuna non ricoprono ruoli che richiedano tempestività nel risolvere le emergenze improvvise) non rinunciano a vomitare veleno su chi ha osato mettere in discussione la loro magnificenza. E’ un copione ormai consueto da noi sempre sopportato. Non possiamo però tollerare che i signori dell’opposizione mettano in discussione la nostra onestà».

«Noi siamo persone perbene – insiste -. Le vili allusioni di recente esternate le rispediamo al mittente. Sul tema dell’onestà non accettiamo lezioni da nessuno, men che meno da loro. Anzi questi sermoni li dovrebbero rivolgere a qualche loro accanito sostenitore, ex amministratore, o a chi tra di loro è stato silente complice di oscuri sistemi di potere.

Il gruppo di minoranza per una volta abbandoni la superbia, e dimostri un po’ di coraggio assumendosi la responsabilità di ciò che insinua. Se hanno le prove di ciò che affermano le tirino fuori e siano pronti ad accettarne le immancabili conseguenze giuridiche che ne deriveranno». 

«Facciano i nomi di chi si è arricchito con la nostra Amministrazione – afferma ancora  Migliarese -. Dicano quali sono le elargizioni: (distribuzione o sovvenzione copiosa, spesso a scopo propagandistico. Un vocabolario sappiamo usarlo pure noi).

Se sono nel giusto non si nascondano dietro misere illazioni. Abbiano il coraggio, appunto, di dire con chiarezza ciò a cui alludono. Se così non sarà, se l’opposizione manterrà come tali le allusioni fatte, non possiamo fare altro che prendere atto di questo conigliesco comportamento». 

«Se la minoranza non ricorda le offese contenute nei propri manifesti – conclude il sindaco -, li invitiamo a rileggere due pietre miliari della loro arte oratoria: “Dall’opposizione … applausi” nonché qualche volantino rimasto inedito, i cui contenuti riecheggiano nell’ultimo post».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.