Stampa Stampa
80

MONTEPAONE (CZ) – MICHELE TRAVERSA: «INTITOLARE UNA VIA O UNA PIAZZA A FRANCESCO GALATI»


Francesco Galati

Proposta inviata dall’ex parlamentare al sindaco Mario Migliarese

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 28 GIUGNO 2017 – La proposta arriva all’amministrazione comunale direttamente dall’ex parlamentare Michele Traversa, intitolare una via, una piazza o addirittura la sala consiliare del comune allo scomparso Francesco Galati, già sindaco di Montepaone per ben venticinque anni, ma anche esponente nazionale del partito socialista, consigliere regionale e dirigente nel settore della sanità per lungo tempo.

Una richiesta quella di Michele Traversa che vede coinvolte e partecipi molte persone vicine a Galati, se Montepaone oggi è una ridente città con grandi potenzialità economiche e turistiche il merito è anche suo. Uomo di grande spessore politico e sociale, in occasione della sua morte tante le testimonianze di vicinanza al politico, ma soprattutto all’uomo  e tanti erano i messaggi di stima arrivati in città, cordoglio in primis della segreteria regionale del Psi.

“Il Nuovo Psi federazione regionale Calabria per voce del sub commissario regionale Massimo Lo Faro, dei coordinatori provinciali di Reggio Calabria Giovanni Piccolo, di Catanzaro Andrea Catalano e di Cosenza Leo Battaglia e della Città Metropolitana Bruno Arichetta: – si leggeva all’epoca in una nota –  esprime il proprio cordoglio per la scomparsa  del caro Ciccio Galati, consigliere regionale nella scorsa legislatura, presidente del gruppo consiliare del Nuovo Psi, che ha rivestito il delicato incarico di segretario della terza Commissione “Politica sociale” e di quella contro il fenomeno della mafia in Calabria.

Nato a Montepaone in provincia di Catanzaro, ha ricoperto negli anni anche numerosi incarichi nel comparto sanità con competenza e dedizione fra i quali il ruolo di membro effettivo del Consiglio superiore della Pubblica Amministrazione e segretario della commissione parlamentare per la ristrutturazione dei servizi per la Croce Rossa Italiana.

Sindaco del Comune di Montepaone, dal 1975 sino al 2000, ha dimostrato come si possa fare della buona politica al servizio della gente senza se e senza ma, genuinamente socialista e calabrese sino in fondo, la regione intera ne piange la scomparsa”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.