Stampa Stampa
8

MONTEPAONE (CZ) – Mano ignota fa strage di gattini


"Pirata"
“Pirata”
"Grisù"
“Grisù”

Un anonimo sta avvelenando i mici randagi di via Luigi Rossi. Cinque sono morti, tra cui Grisù e Pirata, rendendo vani gli sforzi dei residenti che li avevano “adottati”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 31 DICEMBRE 2014 – Montepaone centro storico, una mano rimasta al momento ignota sta avvelenando i gattini randagi presenti in via Luigi Rossi a ridosso della sede comunale.

Persone amanti degli animali avevano persino creato una pagina su Facebook con tanto di profilo, Pirata, Grisù e altri e avevano anche acquistato il mangiare necessario per rifocillare questi gattini presenti.

Ma in questi giorni cinque sono completamente scomparsi mentre sono stati ritrovati morti Pirata e Grisù. <<Avevo persino creato un gruppo su Fb lo chiamai “I randagi di via Luigi Rossi”, avevo messo le loro foto>>, queste le parole di una residente in zona amante degli animali.

<<Ognuno di essi – aggiunge – aveva un nome, tutto il vicinato li amava di un amore profondo io ho comprato sacchi e sacchi di croccantini per loro e gli portavo il cibo due volte al giorno, erano sempre lì tra via Luigi  Rossi e via Sotto le Mura>>.

<<Da qualche giorno – continua la donna – non si vedevano più in giro. Oggi tornata dal lavoro percorrendo a piedi via Sotto le mura ne ho visti due morti precisamente Pirata (l’ ho chiamato così perché aveva solo un occhietto ) e il piccolo Grisù, il suo nome era dovuto al manto rosso fuoco>>.

Ora si spera che questa mano ignota si allontani dal luogo dove persone amanti degli animali aiutano questi gattini randagi,gattini che non chiedono niente se non una carezza e un pò di cibo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.