Stampa Stampa
39

MONTEPAONE (CZ) – La segnaletica ferroviaria c’è, ma chi pulisce vicino alle case?


I segnali ferroviari e le erbacce vicino alle case

I segnali ferroviari e le erbacce vicino alle case

Protestano alcuni residenti per via di alcuni cartelli che impediscono l’accesso ai lati dei binari impedendo di tenere pulito in prossimità delle abitazioni

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

MONTEPAONE (CZ) – 19 OTTOBRE 2014 – Le Ferrovie dello Stato posizionano dei cartelli con i divieti per impedire l’accesso  di pedoni ai lati dei binari e in prossimità dei passaggio a livello, ma se da una parte questa  soluzione sembra certamente giusta, dall’altra sono in molti a chiedere che la linea ferrata a ridosso delle abitazioni sia tenuta pulita da erbacce e rovi.

«Prima  – dicono i residenti – eravamo noi che pulivano queste erbacce a ridosso delle nostre abitazioni. Ora le Ferrovie dello Stato hanno messo questi segnali di divieti che recitano impongono divieti di ingresso e comminano ai trasgressori una multa tra le 258 e i 1.549 euro».

«I segnali  – aggiungono i residenti – impediscono il transito pedonale, ma se la ferrovia non ha manutenzione e cura della linea ferroviaria nei pressi delle nostre abitazioni, eravamo noi, a tenere pulito, impedendo di fatto che rettili, opi o peggio ancora incendi, mettessero in pericolo le nostre case, eravamo noi e solo noi a tenere pulito, ma se la ferrovia ha messo questi segnali di divieto cosa significa, che saranno loro a tenere pulito?»

«Noi – concludono i residenti – ci crediamo poco, perché ad oggi non si è visto nessuno e intanto le erbacce stanno  crescendo in modo rigoglioso tanto che il bordo ferrovia sembra una giungla».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.