Stampa Stampa
647

MONTEPAONE (CZ) – La “Polisportiva” riporta il calcio in città


Emozione e applausi per il"debutto" della Polisportiva Montepaone

Emozione e applausi per il”debutto” della Polisportiva Montepaone

Si riparte dalla Terza Categoria con un  nuovo soggetto sportivo. Presenti 500 spettatori alla prima partita

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

MONTEPAONE (CZ) – 4 NOVEMBRE 2014 – Torna il calcio giocato in città, dopo il colpo di spugna che ha di fatto cancellato l’Usd Montepaone Calcio  1984, un sodalizio fatto di una storia lunga trenta anni e che aveva portato la squadra gialloverde a calcare i campionati di Eccellenza e di Promozione, salvo poi decidere di non proseguire non iscrivendosi a nessun campionato.

Ora un nuovo soggetto riempie questo vuoto, nasce la Polisportiva Montepaone e domenica scorsa al debutto casalingo nel campionato provinciale di terza categoria erano presenti oltre 500 spettatori, così tanti  non si vedevano dai tempi d’oro del Montepaone Calcio.

Per la cronaca l’incontro è stato vinto per uno rete a zero dall’Isca sullo Ionio, ma al di la dell’aspetto di classifica, pure importante, il nuovo sodalizio è riuscito in un ambizioso progetto, portare allo stadio di località Mannis le famiglie, e in tante erano presenti allo stadio, bambini con le loro mamme,a tifare in modo sano proprio come vorrebbe lo sport, incitare senza offendere, esultare senza cori e senza isterismi verso l’avversario di turno.

Allora domenica in campo, sullo splendido rettangolo di gioco dell’erbetta di Montepaone ha vinto lo sport inteso come aggregazione e fratellanza a fine partita tutti contenti, anche gli sconfitti sul campo, ma vincitori per un grande traguardo, riportare il calcio in una città simbolo del comprensorio.

Montepaone, un modello da seguir e da imitare, questo è il primo passo di questa nuova società, amici dentro il campo e amici fuori nella vita di tutti i giorni. Domenica hanno debuttato in un campionato dai tre punti a partita, ragazzi che non avevano mai preso parte ad un incontro, emozionati sicuramente ma grazie al loro mister Nicola Macrì cresceranno anche loro.

Bello l’ingresso al campo di gioco, grazie a  500 spettatori in piedi ad applaudire, mentre i giocatori di casa, “i gialloverdi” hanno gettato fiori in tribuna, e se il buon giorno si vede dal mattino, questo è sicuramente una giornata di sole, forza ragazzi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.