Stampa Stampa
182

MONTEPAONE (CZ) – IL GIORNALISMO “ENTRA” IN CLASSE


Al Comprensivo  “Don Mario Squillace” corso del giornalista e nostro collaboratore Gianni Romano

di REDAZIONE

MONTEPAONE (CZ) – 30 GENNAIO 2018 –  Lezioni di giornalismo in aula presso le scuole primarie dell’istituto comprensivo “Don Mario Squillace” di Montepaone.

Un corso voluto dal dirigente scolastico Renato  Daniele e dalla docente Annamaria Agresta, in aula a spiegare  come nasce una notizia, come renderla fruibile al lettore, come spiegare le dinamiche di una redazione e come si impagina, il giornalista del “Quotidiano del sud” e nostro collaboratore, Gianni  Romano.

In aula attenti e motivati gli alunni ,che hanno fatto al giornalista domande mirate  sulle tematiche da scegliere e su come impaginare un giornale,agli alunni,Romano ha spiegato con dovizie di particolari quando si può definire una notizia,un articolo vero e proprio e che sia di pubblico interesse, che sia di politica, di spettacolo, cronaca o approfondimento.

Romano ha detto agli alunni quali e quante le priorità, quali i ruoli e gli ambiti, quali i settori specializzati, come funziona una redazione e come il capo redattore interagisca anche in teleconferenza con il direttore, tenendo conto, rimarcava Romano che sono cinque le redazioni calabresi.

Solo dopo una valida e attenta visione dei pezzi si prepara il lavoro vero e proprio che vede coinvolti ognuno nel proprio rispetto dei ruoli, dei redattori che devono controllare e eventualmente portare delle correzioni agli articoli arrivati in redazione, tutto poi viene sottoposto e valutato insieme al capo redattore e poi si passa all’invio.

I grafici al lavoro per disegnare la pagina, un lavoro certosino, fatto di continui movimenti, perché  la cronaca è un orologio senza lancette, se arriva il redattore deve necessariamente smontare la pagina e ridisegnarla mettendo il pezzo appena arrivato, questo impedisce  che si possa fare il cosiddetto ”buco”, cioè quando gli altri hanno una notizia importante e il nostro giornale, invece, no.

Molte le domande fatte dagli studenti che prepareranno un giornalino in classe poi a fine corso tutti a Cosenza nella sede del “Quotidiano del Sud” dove vedere dal vivo come si stampa un giornale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.