Stampa Stampa
38

MONTEPAONE (CZ) – IL “BUON SAMARITANO” ANTONIO CANTAFFA


Antanio Cantaffa, ultimo a destra

Premiato in Veneto durante iniziativa Avis come “persona che si è rese protagonista di gesti di ordinario e straordinario altruismo”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPONE (CZ) – 28 DICEMBRE 2016 – Viva soddisfazione nel comprensorio soveratese per la prestigiosa affermazione per Antonio Cantaffa docente dell’istituto alberghiero di Stato di Soverato, componente del direttivo  dell’Avis e responsabile regionale per l’Aic, Associazione Italiana Celiachia, dove Cantaffa è un instancabile tutor che divulga le necessarie conoscenze per la cucina del senza glutine, decine in Calabria i ristoratori formati ed informati su questa intolleranza.

E sulla scorta di questo il premio nazionale del “Buon Samaritano”, l’evento promosso da Avis Riviera del Brenta e Avis Nazionale con il patrocinio di Avis regionale Veneto e Avis provinciale Venezia per segnalare persone che si sono rese protagoniste di gesti di ordinario e straordinario altruismo.

Anche quest’anno si è svolto nella bellissima cittadina del Veneto (Dolo), quest’evento dedicato al volontariato, l’evento si è svolto con  tutta la cittadinanza scolastica che  ha partecipato in modo fattivo, infatti sono stati i ragazzi delle scuole a selezionare e a decidere i partecipanti a questo premio.

La Calabria è stata ben rappresentata infatti sono stati ben due  volontari in orbita  Avis,  ad essere selezionati e a partecipare alla finale, Vincenzo Infantino e  la Sig.ra Immacolata Corso, mentre un nostro concittadino il docente Antonio Cantaffa ha ricevuto il riconoscimento per il lavoro che da anni svolge nell’ambito della ‘’celiachia’’ ma anche come volontario ‘’Avis’’ nella sezione Montepaone –  Montauro.

Per la cronaca alla giornata finale la Calabria Avis, era rappresentata dal Presidente Regionale e dal Presidente della comunale Montepaone/Montauro.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.