- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

MONTEPAONE (CZ) – GLI STRALI PD CONTRO FORZA ITALIA: «MEGAFONO DELLA MINORANZA»

“Riecheggiano argomenti già visti e sentiti, che non trovano riscontro nella realtà”

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 19 SETTEMBRE 2017 –  «L’estate che sta volgendo al termine ha riportato a Montepaone il risveglio di forze politiche di cui da tempo non si avevano tracce».

Lo afferma in una nota il circolo cittadino del Pd.

«Ferma restando la diversità di appartenenze – aggiunge la nota -, il rilancio di un dibattito politico sano e maturo, basato su idee e argomenti,  scevro da pregiudizi, non può che essere salutato con favore dall’unica forza che negli ultimi anni è stata costantemente presente sul territorio. I segnali di vitalità di quest’ultimo periodo rivestono maggiore importanza poiché sono giunti   come           reazione  a   chi   non   rinuncia   a   una   concezione   politica   basata   sulla contrapposizione   personale   e   sull’insulto.   Abbiamo   dovuto   assistere   all’affissione   di manifesti, spacciati come politici, che hanno riportato indietro le lancette della storia a Montepaone».

Da sempre – è scritto ancora –  il circolo Pd di Montepaone si è battuto per avere un confronto, anche duro, ma basato su differenti visioni della cosa pubblica e non sull’attacco alla persona. Invece c’è ancora chi è rimasto fermo agli anni 70 , che non riesce ad abbandonare la logica della guerra tra bande, e che utilizza i documenti politici per sfogare i propri rancori,propositi di vendetta e frustrazioni. Ben venga il ritorno delle altre forze politiche. Non possiamo esimerci dal notare, che almeno   per   quanto   riguarda   le   recenti   uscite   di   Forza   Italia,   regna   ancora            molta confusione».

«I contenuti  non sono concordi  – insiste la nota – e denotano  visioni differenti sull’attuale situazione   amministrativa   di   Montepaone.   In   particolare   nel   documento   a   firma   del coordinatore cittadino, riecheggiano argomenti già visti e sentiti, che non trovano riscontro nella realtà. Il riproporre tesi ripetute come un mantra dall’opposizione consiliare denuncia la volontà del coordinatore, memore della sua precedente militanza, di ridurre Forza Italia ad un semplice megafono della minoranza. Il circolo Pd di Montepaone, ha promosso e contribuito, insieme ad altre forze, a creare la lista civica, plurale, che ha portato alla vittoria il Sindaco Migliarese. Un progetto nel quale continuiamo a credere con forza e convinzione e che ha già raggiunto importanti risultati».

«Da sempre  – continua la nota – il Pd ha lavorato per riportare stabilità e coesione all’Amministrazione del Paese.   Obiettivo certamente raggiunto.       Il   primo   punto   programmatico   perseguito dall’Amministrazione in carica era ed è la cura dell’ordinario, in cui sono stati compiuti​ passi   da   gigante.   Siamo   i   primi   a   pretendere   di   più,   ma   non   riconoscere   i   grandi miglioramenti ottenuti vuol dire negare la realtà. Tutti i progetti già in itinere sono stati portati a conclusione, altri importanti interventi prenderanno il via nei prossimi giorni e si sono poste basi solide per riuscire finalmente ad avere opere che Montepaone aspetta da anni».

«Se un rimprovero può essere mosso all’Amministrazione Migliarese dicono dal Pd –  è quello di essersi presa in toto le responsabilità, anche quelle che non le competevano. Non si è cercato di scaricare preventivamente le colpe sui predecessori, come usuale per tutte le amministrazioni, ma          si è provato da subito a risolvere le criticità che ci si è trovati davanti. Anche quelle dovute a scelte politiche del passato dissennate e che provocheranno per anni i loro effetti nefasti sul paese.  Molto è stato fatto ma tanto resta da fare».

«L’amministrazione Migliarese  – conclude il Pd – continui a lavorare aumentando  slancio, decisione e rapidità. La strada è quella giusta».