Stampa Stampa
26

MONTEPAONE (CZ) – Estate sicura, in spiaggia con i vigili del fuoco


ESTATE SICURA

Un grosso stand di colore rosso ha fatto da centro di primo soccorso, allo scopo sono state illustrate molte manovre salvavita, come la disostruzione in caso di soffocamento, ma anche informazioni sulle manovre e sull’utilizzo del Bls  e Msped con prove pratiche sui manichini, adulti e bambini

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

MONTEPAONE (CZ) – 14 AGOSTO 2014 – Una giornata diversa dal solito. Sulla lunga e bianca spiaggia di Montepaone Lido davanti allo stabilimento balneare San Luca si è svolta “Una estate sicura” in spiaggia con i vigili del fuoco del distaccamento di località Caldarello di Soverato ed i volontari della Croce Rossa Italiana.

Molti i mezzi di soccorso presenti,l’Ucl (Centro di comando avanzato), il Saf (Speleo alpino fluviale),l’Aps autopompa serbatoio e il gommone in dotazione, mentre per la Croce Rossa Italiana molti volontari con le autoambulanze. Sulla spiaggia posizionato un grosso stand di colore rosso ha fatto da centro di primo soccorso, allo scopo sono state illustrate molte manovre salvavita, come la disostruzione in caso di soffocamento, ma anche informazioni sulle manovre e sull’utilizzo del Bls  e Msped con prove pratiche sui manichini, adulti e bambini.

Ma i bambini presenti al mare con le loro famiglie erano molti e allora grazie ai vigili del fuoco del  distaccamento di località Caldarello di Soverato hanno imparato divertendosi a fare i nodi come un vero pompiere, giocando sulla sabbia e ascoltando i consigli preziosi dei vigili del fuoco, ma anche vere esercitazioni come lo spegnimento di un principio di incendio,alla fine della bella giornata complice un caldo sole di agosto foto ricordo con i vigili del fuoco e la consegna del diploma di vigile del fuoco, questo rientra nell’ambito di un progetto ampio di  informazione sulla prevenzione di incidenti e sulla possibilità di intervento anche in primo soccorso,in caso di incidenti i primi minuti sono quelli salvavita che permettono di monitorare la persona vittima di questo,e aspettare poi l’arrivo dei mezzi di soccorso.

Estate, i consigli dei vigili del fuoco, tempo di vacanze. Quale che sia la destinazione, dalle assolate spiagge alle tranquille montagne, non bisogna lasciare che pochi attimi di distrazione rovinino il desiderato riposo. Ecco pertanto pochi consigli, forniti da chi vigila ogni giorno sulla vostra sicurezza prima di mettersi in viaggio: chiudere il rubinetto principale del gas; qualora vengano utilizzate bombole di gas collocare quelle in uso sempre all’esterno dell’abitazione in luogo non esposto al sole e non depositare mai quelle vuote negli scantinati.

Interrompere l’erogazione della corrente dal quadro elettrico principale , in alternativa, se particolari esigenze (impianti di allarme,congelatore, frigorifero) non lo consentissero, staccare dalla presa la spina di tutti gli apparecchi non necessari (forno elettrico, televisore,video registratore, orologi digitali, HI-FI).

Chiudere la valvola principale dell’acqua; se ciò non fosse possibile,ad esempio per la necessità di mantenere in funzione un impianto automatico di irrigazione, diminuirne la pressione, chiudendo in parte il rubinetto.

Non dimentichiamo il rispetto per la natura e per l’ambiente che ci circonda,infatti, ogni anno, il triste fenomeno degli incendi boschivi, ed i suoi rovinosi effetti, rappresentano uno dei problemi territoriali più gravi. I danni derivati sono molteplici; alla distruzione del bosco e del sottobosco seguono compromissioni idrogeologiche, alterazioni degli equilibri biologici e conseguente deturpazione del paesaggio.

Spesso poi gli incendi coinvolgono anche zone ad alto indice residenziale nonché agglomerati isolati e colture agrarie.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.