Stampa Stampa
64

MONTEPAONE (CZ) – EFFICIENZA ENERGETICA PUBBLICA ILLUMINAZIONE, C’E’ IL PROGETTO DEFINITIVO


La delegazione della zona marina

Richiesto finanziamento di 305 mila euro nell’ambito del Por Calabria 2014 – 2020

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 1 OTTOBRE 2017 –  Nell’ambito del risparmio con apposita delibera di giunta, si decide per l’ Efficienza Energetica e Mobilità Sostenibile  dell’ impianto di pubblica illuminazione.

Allo scopo si approva il progetto definitivo grazie al finanziamento Por Calabria 2014/2020.  il Responsabile del Procedimento è il Geom. Francesco Ficchì, mentre  alla luce delle vigenti normative nazionali e direttive europee in tema di risparmio energetico delle emissioni inquinanti l’Europa cerca di sensibilizzare la popolazione sulle problematiche ambientali in modo che vengano attuati piani energetici sulla base di indicazioni generali.

  Idea comune a tutte queste direttive e normative in tema è che, ancor prima di attingere energia da fonti rinnovabili, c’è bisogno di agire in fase progettuale in modo da realizzare sistemi ad alta efficienza che riducano il fabbisogno di energia utile con conseguente abbattimento dei costi energetici di gestione e delle emissioni inquinanti.

In pieno accordo con le soluzioni proposte dal progetto Por Calabria Efficienza Energetica e Mobilità Sostenibile, Obiettivo specifico Azione 4.1.3” che prevede l’ adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica, promuovendo installazioni di sistemi automatici di regolazione (sensori di luminosità, sistemi di telecontrollo e di tele gestione energetica della rete).

L’Ente intende partecipare all’avviso pubblico per il finanziamento di interventi di efficientamento delle reti di illuminazione pubblica dei Comuni  e  che sostiene i comuni che alla data di presentazione della domanda, non abbiano già affidato il servizio integrato di conduzione, gestione e manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione e che intendono ammodernare gli impianti stessi attraverso appalto pubblico di lavori avvero affidando un appalto secondo il modello Epc.

In buona sostanza il bando prevede,la  riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica esistenti attraverso la razionalizzazione e l’ottimizzazione dei punti di illuminazione e l’adozione di tecnologi e ad alta efficienza in sostituzione delle tecnologie tradizionali, l’ Installazione di sistemi automatici di regolazione delle reti di illuminazione pubblica esistenti. 

Le tipologie di intervento previste nel progetto redatto dall’ufficio tecnico comunale prevede una serie di interventi che avranno lo scopo precedentemente preannunciato e che possono essere opportunamente distinti secondo le categorie seguenti, tutte in linea con il bando.

E, inoltre, sostituzione di apparecchi di illuminazione esistenti con nuovi basati esclusivamente su tecnologia LED;  Installazione di sistema intelligente con controllo a microprocessore denominato “punto a punto”e senza il passaggio di ulteriori cavi (sistema in radio frequenza) in grado di regolare il flusso luminoso secondo i cicli di regolazione impostati anche di cui alla norma UNI 11431:2011.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.