Stampa Stampa
57

PRESERRE (CZ) – DROGA NASCOSTA NEL BIDET, IN MANETTE 34ENNE NEL SOVERATESE


Carabinieri dopo controllo domiciliare a Montepaone rinvengono busta bianca contenente 90 grammi circa di marijuana. Deferito anche 48enne di Soverato sorpreso a cedere sostanza stupefacente a studentessa minorenne 

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  Prosegue l’attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope condotta dalla Compagnia di Soverato: in questa circostanza, l’area oggetto di approfondimento è stata la zona nord del comprensorio e, in particolare, i territori dei Comuni di Soverato, Montepaone e Petrizzi.

Nella circostanza, i Carabinieri della Stazioni di Petrizzi e Soverato, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di IERACE Roberto, 34enne del posto, già gravato da segnalazioni specifiche, residente nella frazione superiore del Comune di  Montepaone.

Nel corso dell’attività, le ricerche operate all’interno dell’immobile e delle relative pertinenze hanno consentito di rinvenire, occultata in una piccola intercapedine posta sotto il bidet, una busta bianca contenente 90 grammi circa di marijuana: inevitabilmente è scattato l’arresto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel medesimo contesto, i Carabinieri della Stazione di S. Andrea Apostolo dello Jonio, nel corso di un mirato servizio di osservazione effettuato all’interno della stazione ferroviaria di Soverato, hanno deferito in stato di libertà un 48enne del posto, poiché sorpreso mentre cedeva a una studentessa minorenne una dose di marijuana, sequestrata unitamente a  ulteriori involucri della medesima sostanza e a uno spinello rinvenuti durante la successiva perquisizione personale eseguita nei confronti del prevenuto.

Le sostanze stupefacenti, sulla cui provenienza sono tuttora in corso accertamenti, previo campionamento, verranno inviate presso il L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Vibo Valentia, per le analisi qualitative di rito.

 Il Gip di turno presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, senza disporre ulteriori misure nei confronti del soggetto.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.