Stampa Stampa
622

MONTEPAONE (CZ) – Addio a Luca Paone, il “pittore solitario”


Il "pittore solitario" davanti a una sua opera

Aveva solo 35 anni. Un infarto non gli ha dato scampo. Al suo attivo diverse mostre. Oggi i funerali

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 15 MAGGIO 2015 – La notizia della sua prematura morte ha sconvolto la comunità di Montepaone, Luca Paone fabbro di professione e pittore per passione, è morto per un infarto devastante a soli trentacinque anni.

Luca lavorava con la sua famiglia nel suo laboratorio di fabbro, il ferro battuto in tutte le sue forme artistiche non erano un problema per lui, ma Luca Paone”il pittore silenzioso” come ricordano decine di post sui social era soprattutto un apprezzato pittore, aveva al suo attivo diverse mostre dove esponeva le sue opere olio su tela.

Tanti i soggetti,dalla natura ai paesaggi assolati di una terra bella come la Calabria, volti e ritratti, ma felici, in un mondo tutto suo, era facile incontrarlo sul lungomare montepaonese con il suo inseparabile cavalletto, o in qualche bosco al fresco di alberi secolari, Luca dalla natura traeva il suo talento,la sua giovane età lo portava a guardare la vita con gli occhi di un artista.

Frequentava anche le fiere dell’antiquariato del comprensorio dove esponeva la sua arte, amava anche la musica e gli strumenti in particolare, le chitarre da costruire ed aggiustare un’altra sua passione, ma un infarto cattivo lo ha sottratto agli affetti più cari.

Oggi i funerali che saranno celebrati presso la chiesa di San Pantaleone a Montauro centro storico, saranno tanti gli amici che renderanno omaggio a Luca Paone, l’artista silenzioso scomparso a soli trentacinque anni, come hanno scritto in tanti sui social “Luca te ne sei andato troppo presto, avevamo ancora un mondo da colorare”. Ciao Luca.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.