Stampa Stampa
157

MONTEPAONE (CZ) – Ad un mese dalla scomparsa in mostra le opere di Luca Pone, il “pittore silenzioso”


L'esplosione di colori delle opere di Luca Paone

Luca Paone se n’è andato a soli 35 anni . Famiglia ed amici lo hanno voluto ricordare esponendo le sue opere e la sua arte eclettica

Articolo e  foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTEPAONE (CZ) – 23 GIUGNO 2015 –  Ad un mese esatta dalla sua prematura scomparsa,una mostra organizzata dalla famiglia e dagli amici ricorda Luca Paone morto prematuramente all’età di soli 35 anni, allestita una mostra presso la sala consiliare della delegazione municipale di Montepaone lido.

Una esplosione di luce e di colori accoglie i visitatori, olio su tela, anfore e bassorilievi, chitarre costruite e dipinte proprio da Luca, una forma d’arte imperiosa che lo coinvolgeva a tal punto da essere molto prolifico, molte le sue opere esposte dai temi più diversi, volti di donna, paesaggi assolati della campagna calabrese, antichi portali,ma anche la costruzione in legno di velieri con tutta la velatura, ed ancora in terracotta, antichi faraoni, vasi e otri.

Luca Paone spaziava con la sua arte nel bello e le rendeva  immediatamente fruibile, d’impeto si cimentava con quello che poi diventava un vero capolavoro. Ed in tanti hanno voluto omaggiarlo visitando la mostra per poi recarsi per la  celebrazione della santa messa nella chiesa matrice di San Giovanni Battista a Montepaone lido.

La notizia della sua prematura morte aveva  sconvolto la comunità di Montepaone, Luca Paone fabbro di professione e pittore per passione, è morto per un infarto devastante a soli trentacinque anni. Luca lavorava con la sua famiglia nel suo laboratorio di fabbro, il ferro battuto in tutte le sue forme artistiche non erano un problema per lui, ma Luca Paone”il pittore silenzioso” come ricordano decine di post sui social era soprattutto un apprezzato pittore, aveva al suo attivo diverse mostre dove esponeva le sue opere olio su tela.

Tanti i soggetti,dalla natura ai paesaggi assolati di una terra bella come la Calabria, volti e ritratti, ma felici, in un mondo tutto suo, era facile incontrarlo sul lungomare montepaonese con il suo inseparabile cavalletto, ma del resto Luca ha lasciato le sue opere, immortali come è immortale l’artista in tutte le sue forme.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.