Stampa Stampa
428

MONTAURO (CZ) – RINNOVATA LA TRADIZIONE DELLA FIACCOLA DI SAN PANTALEONE


Montauro, la chiesa di San Pantaleone

Comunità parrocchiale a Surbo, in Puglia,  per confermare   devozione al santo

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

MONTAURO  (CZ) – 25 LUGLIO 2015 –  In pieno svolgimento la 28° fiaccola di San Pantaleone.

Il programma prevede la partenza da Montauro  destinazione Lecce, pranzo e sistemazione in hotel, arrivo a Surbo, in provincia di Lecce,  visita alla cappella del cimitero della confraternita San Pantaleone, dove si lascerà un quadro in ricordo della 28° fiaccola, il parroco don Fernando Capone farà una preghiera e una benedizione per tutti i fiaccolatori defunti.

Si proseguirà  con la visita guidata nel centro storico e alla parrocchia di San Maria del popolo, seguirà un corteo verso la  chiesa di San Pantaleone, con la santa messa e l’accensione e la benedizione della 28° fiaccolata San Pantaleone celebrata da don Fernando Capone parroco di Surbo, saranno presenti il sindaco Fabio Vincenti, la confraternita San Pantaleone con il presidente Antonio Quarta, le autorità civili e religiose tutta la comunità di Surbo, presente alla solenne cerimonia il sindaco di Montauro Pantaleone Procopio, seguirà la processione per le vie del paese accompagnato in corteo dalla fiaccola e da tutta la cittadinanza. A seguire dirette  tv streaming, intrattenimento con la confraternita e di tutta la comunità di Surbo.

Il giorno dopo il programma prevede una giornata dedicata ad escursione turistico- culturale con la visita in mattinata alla città di Lecce, pomeriggio visita a Gallipoli, pranzo e pernottamento in hotel. Previsto per il giorno successivo il rientro a Montauro e la conclusione della 28° fiaccola di San Pantaleone arrivo presso la chiesa matrice accolti dal parroco don Nicola Ierardi e da tutta la comunità di Montauro.

“Sii benedetto sempre mio Signore, che hai creato tutte le cose, e come dono immenso del tuo amore, su questo cole hai fatto il mio paese,sii benedetto mio signore che hai voluto si questo colle fosse accesa una piccola fiammella,perché possa riscaldare ed illuminare i cuori di tutti i credenti”

                                                                                                                                              

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.