Stampa Stampa
21

MONTAURO (CZ) – OPERATORI TURISTICI TUTTI ASSIEME APPASSIONATAMENTE


E’ nata l’associazione “Montauro Mare”. Obiettivo è valorizzare costa jonica tra Pietragrande e Calalunga

di REDAZIONE

MONTAURO (CZ) – 8 FEBBRAIO 2017 –  Si è costituita sabato l’associazione Montauro Mare, una associazione che vede per la prima volta insieme tutti gli operatori turistici di Montauro.

Si sono uniti sotto una unica sigla sia i proprietari degli stabilimenti balneari che gli albergatori con l’obiettivo di valorizzare un territorio e le sue incredibili potenzialità. La rete di imprese è stata costruita con una grande unità di intenti ed ha eletto a presidente dell’associazione Roberto Sestito , vice presidente Loredana Tangari, segretario Elena Masciari e tesoriere Pantaleone Squillacioti fanno parte del consiglio direttivo anche Andrea Aversa, Vito Narda, Alessandro Squillacioti, Carmine Amelio, Rita Tuccio, Raffaele Guarna e Roberto Talarico.

L’associazione è aperta a tutti gli altri operatori che non sono potuti essere presenti alla costruzione perché l’obbiettivo è quello di avere la totalità degli imprenditori turistici presenti nel territorio uniti per promuovere insieme iniziative, eventi e tutte le attività che possano valorizzazione e qualificare la costa Jonica con particolare attenzione al tratto compreso tra Pietragrande e Calalonga.

La marina di Montauro ha una storia turistica notevole con eccellenze nella movida notturna, negli artisti che nei decenni si sono avvicendati nella zona ed ultimamente con la realizzazione del nuovo lungomare progettato da un archistar come Fabio Rotella sta assumendo ogni anno di più una valenza turistica di primo livello.

L’auspicio dei fondatori è l’innalzamento della qualità dell’offerta turistica sia sotto l’aspetto dell’impegno di tutti i privati ma anche nei servizi pubblici che coinvolgono tutta la comunità che popola soprattutto nei mesi estivi l’intero territorio marino del comune di Montauro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.