Stampa Stampa
163

MONTAURO (CZ) – “GRANGIA”, DOMANI PROVE TECNICHE DI ILLUMINAZIONE


Per due notti verifica alla funzionalità dell’impianto

di Fra. LU. 

MONTAURO (CZ) – 25 LUGLIO 2016 – Come annuncia l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pantaleone Procopio «nell’ambito del progetto di riqualificazione della “Grangia di Sant’Anna”, i cui lavori si prevedono ultimati entro la fine dell’anno, domani, martedì 26 luglio, e dopodomani, mercoledì 27 luglio, per tutte e due le notti saranno effettuate delle prove di funzionalità dell’impianto di illuminazione».

L’accensione è prevista per le ore 21 di domani e sarà preceduta da un breve spettacolo di fuochi artificiali.

La “Grangia” era una dipendenza della Certosa di Serra San Bruno fondata alla fine dell’ XI secolo ed in seguito gravemente lesionata dal terremoto del 1783. Impiantato per gestire un territorio di cultura greco-bizantina questo edificio ha attraversato varie fasi insediamentali e costruttive.

Dedicato inizialmente a S. Giacomo e successivamente a S. Anna è stato comunque per quasi sette secoli il punto di riferimento economico e religioso di questa parte della Calabria. Le caratteristiche tecniche, le dimensioni e la presenza di una cinta fortificata (fine XVI secolo) rendono unico questo monumento nell’ambito delle grange calabresi e meridionali in genere.

l termine Grangia, o grancia, deriva dal bassolatino granea e dal francese grange ed indica inizialmente un luogo dove si conserva il grano (lat. granarium), ma assume in seguito l’uso di azienda agricola che gestisce terreni e pascoli appartenenti soprattutto ad enti ecclesiastici. Lo sfruttamento dei possedimenti veniva attuato con l’aiuto di uomini legati direttamente alla Casa madre, conversi, inabili o servitori laici.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.