Stampa Stampa
14

MONTALTO UFFUGO (CS) – AGENTE PENITENZIARIO PRIMA UCCIDA LA MOGLIE E POI SI SPARA


In casa figlia 17enne, rimasta illesa

di REDAZIONE

 MONTALTO UFFUGO (CS) –  29 GIUGNO 2017 –  Un uomo di 53 anni, agente penitenziario, ha ucciso la moglie, di 48 anni, al culmine di una lite nel Cosentino.

L’uomo le avrebbe sparato diversi colpi di arma da fuoco, per poi rivolgere la stessa arma anche contro se stesso. Il fatto e’ avvenuto a Montalto Uffugo, nella frazione di Sant’Antonello.

Sul posto i carabinieri e anche i sanitari del servizio di emergenza 118, che hanno tentato di rianimare le vittime. Pare che al momento del fatto di sangue in casa ci fosse anche la figlia diciottenne dei due coniugi, che e’ rimasta illesa.

Sono Giovanni Petrasso, 53 anni, e la moglie Maria Grazia Russo, 48 anni, le vittime del tragico fatto di sangue che e’ avvenuto questa mattina a Montalto Uffugo, nel Cosentino.

Lui, agente penitenziario, ha ucciso la moglie con numeroso colpi di pistola per poi suicidarsi. Ignote, al momento, le motivazioni del drammatico gesto.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.