Stampa Stampa
19

METEO, LA CALABRIA “PRIGIONIERA” DEL FREDDO


Diverse zone interessate dalla neve anche a bassa quota

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  30 DICEMBRE 2019 –  La Calabria nelle ultime ore è stretta nella morsa del freddo, con diverse zone interessate dalla neve anche a bassa quota.

Neve anche in Sila a Camigliatello, Lorica, Palumbo Sila, sulle sponde del lago Ampollino.

Interessate dalla neve anche le zone collinari del Catanzarese, e alcune zone del crotonese e del cosentino. Si prevede una giornata instabile sulle province ioniche settentrionali di Crotone e Cosenza con piogge e nevicate fino 300-400 metri, localmente all’interno delle valli appenniniche della Sila anche sotto ai 200m.

 Sul resto della regione soprattutto lato tirrenico ampie aperture. Temperature in ulteriore lieve calo, massime comprese in pianura tra 6 e 9°C. Venti ancora forti di Tramontana e Grecale con mare molto mosso o agitato.

L’abbassamento della temperatura è dovuto ad un impulso di correnti di estrazione polare che sta interessando l’Italia del sud con gli effetti più consistenti lungo l’Adriatico, lo Ionio, il basso Tirreno e la dorsale appenninica meridionale.

A causa del netto calo delle temperature è arrivata anche la neve e fino a quote molto basse. L’evoluzione sarà accompagnata da forti venti di grecale con mari che diventeranno tutti molto mossi o agitati.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.